Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Turismo e piccole imprese: Cuba dopo la fine dell’embargo

Turismo e piccole imprese: Cuba dopo la fine l'embargo sembra aver trovate in queste due parole i fulcri della sua nuova economia

cuba turismo
Nuove opportunità

Cuba dopo la fine dell’embargo pare avere trovato le due parole chiave per la sua nuova economia: turismo e piccole imprese. Potrebbero, infatti, arrivare da lì le nuove opportunità sia occupazionali sia di investimento. Il turismo, a dire il vero, ha sempre rappresentato una boccata d’ossigeno per l’economia dell’isola. Ma, indubbiamente, dopo la fine dell’embargo, si prevede un’ulteriore spinta in avanti per questo settore, anche dal punto di vista delle opportunità di lavoro. Il motivo principale è che alla miriade di turisti italiani, spagnoli e canadesi in primis, ora si aggiungeranno anche i turisti americani. Sì, perché da qualche settimana, i turisti americani potranno raggiungere l’isola con accesso diretto. Il che si traduce in un considerevole abbassamento dei prezzi dal momento che non sarà più necessario raggiungere Cuba con lunghi e costosi viaggi aerei per sopperire alla mancanza di voli diretti. Per questo motivo il turismo americano si rivolgeva ad altre mete caraibiche. Ma con la fine dell’embargo Cuba vedrà un grosso implemento nei flussi di soldi legati ai viaggiatori nord americani.

E questo anche se, nelle fasi iniziali dell’accordo tra USA e Cuba si è continuato a parlare, più che di flussi turistici diretti, di autorizzazioni di viaggio per attori, ricercatori, familiari o per progetti carattere umanitario. Tutte voci comunque che a Cuba vengono viste come potenzialità per un settore che ha tutte le carte in regola per esplodere e divenire il business più importante dell’isola. E di quanto sia il settore di affari emergente se ne stanno accorgendo in molti. Tra i più solerti, come riporta anche il Sole 24 ORE, Aldo Galvagno che, proprio in questa ottica, ha creato il sito SìporCuba.it che, tra le altre cose, vuole offrire consulenza sulle nuove opportunità di investimento a Cuba. E lui, a Cuba da 25 anni, sul turismo ha investito da subito comprando alcune quote di una agenzia di viaggi di Panama con cui lavorare proprio a Cuba.

Piccole imprese e export

Queste sono le altre parole d’ordine dell’economia cubana e, parallelamente, elemento di interesse per molti imprenditori italiani. La Sace, società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, specializzata proprio in una serie di servizi per l’esportazione delle imprese, non nasconde la sua soddisfazione per la proficua collaborazione con il Banco Nacional de Cuba e altre banche proprio per studiare le possibilità di finanziamento per alcuni progetti. I settori maggiormente coinvolti o potenzialmente più favoriti sono:
– meccanica strumentale
– costruzioni
– infrastrutture

Come si vede tutti settori fondamentali e primari per un’economia che vuole intraprendere una nuova strada.

Tutto ciò è frutto di quella che è stata chiamata Ley de Inversion extranjera che vuole implementare ulteriormente i vantaggi fiscali per gli investimenti esteri e ridurre le lungaggini e barriere burocratiche per consentire alle aziende straniere di vendere a Cuba macchinari.

Turismo e nuove opportunità di mercato: queste sono le carte sul tavolo della nuova Cuba dopo la fine dell’embargo. E queste possono diventare le nuove maggiori opportunità per chi vuole lavorare a Cuba

Articolo visualizzato 918 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Un Commento

  1. Buon giorno,
    Mi piacerebbe investire a Cuba aprendo un b&b con annessa SPA, cosa mi consigliate fare?

    Rimango in attesa di un vostro riscontro.
    Saluiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *