Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Trovare lavoro a Malta

Alcuni consigli e considerazioni su come trovare lavoro a Malta

malta
Malta non per tutti

Forse è bene sapere quali sono le professioni per cui trovare lavoro a Malta può essere meno difficile. Vi sono infatti alcuni tipi di professionalità per cui trovare lavoro a Malta rappresenta una strada percorribile. Non tutti possono pensare di avere le stesse opportunità infatti. Un settore come quello turistico, per esempio, sebbene sia tra quelli trainanti dell’economia di Malta, oggi è sicuramente un po’ inflazionato. Diciamo che, essendo un settore in cui lavorano anche persone con qualifiche medio basse, esso vive una concorrenza notevolissima.

Alcuni consigli

Intanto alcuni consigli rispetto ad alcune condizioni base per sperare di trovare lavoro a Malta. Prima di tutto è necessario conoscere l’inglese. Qualunque cosa vi dicano, voi cercate di arrivare a Malta sapendo già questa lingua. Magari ci sarà anche qualche italiano che è riuscito a trovare lavoro a Malta senza sapere l’inglese ma non è la regola. Considerate che l’inglese è la seconda lingua ufficiale dell’isola e il minimo che possiate fare è impararla. Perché un datore di lavoro, qui, il colloquio ve lo farà in inglese. Quindi regolatevi. Magari sarà utile conoscere lo spagnolo o il francese, ma solo come un qualcosa in più

Professioni up e professioni down

Come dicevamo, trovare lavoro a Malta per alcune categorie professionali non solo è più facile ma consente anche di avere retribuzioni più interessanti. Attualmente la professione più richiesta è quella legata al settore informatico. Web designer, esperti di web marketing, esperti SEO, sistemisti. Attualmente questi lavori sono abbastanza gettonati e danno stipendi mediamente molto più alti di quelli italiani.

Un altro settore professionale per ora molto dinamico e aperto è quello finanziario. Al momento Malta conta circa 10mila professionisti del settore che lavorano in un settore che produce un giro d’affari di circa 60 miliardi di euro, contribuendo non poco al PIL del paese.

Buone possibilità per i professionisti del settore manifatturiero in particolare nei compari elettronico e dell’industria farmaceutica. Molto bene sta andando il settore immobiliare anche dal punto di vista degli investimenti esteri. Tra le professioni non altamente specializzate ma molto buone per trovare lavoro a Malta ci sono quelle di customer care e help desk legate al settore dei giochi on line, vero cavallo di battaglia dell’isola.

E, come abbiamo detto subito, le difficoltà maggiori sono quelle legate al turismo e alla ristorazione. Non tanto per mancanza di lavoro ma, semmai, di prospettive. Un settore in cui c’è una fortissima concorrenza e stipendi molto bassi.

Quando è meglio

Per avere più opportunità di trovare lavoro a Malta il nostro consiglio è quello di non concentrarsi sul periodo estivo. Intanto perché se siete interessati al settore turistico in genere, in quel periodo i giochi sono già fatti. ma anche perché se, mentre cercate lavoro avete bisogno di un alloggio, quello è il periodo in cui gli affitti sono più alti. Il periodo migliore è sicuramente quello che va da ottobre a febbraio.

Articolo visualizzato 3.815 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *