Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Sanità e alberghi: la Svizzera ha bisogno dei frontalieri

Sanità e alberghi: i frontalieri italiani servono sempre di più alla Svizzera

Premessa

Chi pensava che il referendum sulla limitazione dei lavoratori stranieri in Svizzera avesse chiuso la questione, si sbagliava di grosso. Ci sono stati, da subito, pareri molto contrari e associazioni industriali che hanno parlato chiaro: senza stranieri la Svizzera non va da nessuna parte. E le cose si confermano sempre più. Ora è il Ministero delle Finanze a confermarlo: nel Canton Ticino le imprese hanno bisogno di lavoratori italiani.Perché? Perché non riescono a reperire lo stesso tipo di competenze tra gli stessi svizzeri. Sanità e settore alberghiero sono i comparti in cui la Svizzera dimostra di avere un estremo bisogno dei frontalieri. Ma, come se non bastasse, c’è un vero e proprio boom di professionisti italiani nelle imprese del settore farmaceutico.

Uno studio scientifico

Uno studio dell’IRE, Istituto di Ricerche Economiche dell’Università di Lugano ha fatto una “scoperta” interessante. Su 328 aziende è emerso che il motivo principale per cui servono i frontalieri è la mancanza di competenze fra i lavoratori svizzeri. Il lavoratore e il professionista stranieri hanno un profilo che si adatta molto di più alle esigenze delle aziend.e. Questo dato, banale forse ma basato sull’empirismo della ricerca, dimostra definitivamente che gli argomenti portati dalla politica per chiudere le frontiere, si stanno dimostrando del tutto sbagliate. Si può dire che non solo la Svizzera ha bisogno dei frontalieri, ma che addirittura non può farne a meno.

Settori principali

I settori in cui maggiormente la Svizzera e il Canton Ticino hanno bisogno dei frontalieri sono quello sanitario e quello alberghiero. E le qualifiche sono ad ampio raggio, dai curriculum con qualifiche medie e quelli dei manager. E l’elemento più interessante è quello rappresentato dalle industrie farmaceutiche in cui è addirittura maggioritaria la percentuale di professionisti italiani di confine. E, oltre a ciò, i dati dimostrano che senza medici e infermieri italiani la sanità ticinese non andrebbe da nessuna parte. La cosa più interessante dello studio IRE è che non è assolutamente vero che gli imprenditori ticinesi assumono frontalieri perché questi si accontenterebbero di stipendi più bassi. Anzi. Li assumono perché sono più preparati anche per quei profili che richiedono la laurea.

Articolo visualizzato 5.746 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(25) Commenti

  1. Salve, sono neolaureato in infermieristica e mi piacerebbe fare un esperienza lavorativa nel Canton Ticino.
    Aspetto una vostra risposta

  2. sono un chef italiano con 22 anni di esperienza,ho lavorato per grandi aziende,ferrari,maserati ecc ho avuto per 12 anni 1 ristorante di alto livello 1 anno in angola come chef per eni petroli,conosco tutte le posizioni e reparti della cucina non pizzeria.cucina mediterranea,catering,banchettistica.parlo italiano ,spagnolo,francese non benissimo.
    spero che la mia posizione possa essere presa in considerazione.
    chiederei alloggio o stanza con bagno in loco

  3. Salve,sono un’infermiera di 40 anni,con 21 anni di servizio nelle chirurgie generali e vascolari. Da qualche anno lavoro sul territorio e nei vari ambulatori medici. Vorrei provare una nuova esperienza lavorativa in svizzera. Aspetto una vostra chiamata

  4. Sono un’infermiera italiana, laureata. Vorrei lavorare a Ginevra e trasferirmi con mio marito che lavora a Roma come guardia di sicurezza nell’ambasciata della Malesia e mia figlia di quasi 2 anni.

  5. Buongiorno. Sono un’infermiere di sala operatoria, ho 44 anni e sarei veramente interessato a trasferirmi a Ginevra o comunque nel cantone francese. Grazie

  6. Ho 40 anni e faccio infermiera professionale in un centro riabilitativo e mio marito e ingegnere meccanico ha lavorato come progettista , mi piacerebbe trasferirmi in zvizzera italiana (per il fatto della lingua) .Mi contattate se è possibile. Aspetto la vostra risposta.Grazie

  7. Sono Italiano e cerco lavoro come Cuoco nella ristorazione collettiva, ho 25 anni di esperienza nella grossa ristorazione.
    Parlo solo Italiano.

  8. Sono italiana vivo in svizzera a sennwald cerco lavoro pero non parlo tedesco sono esperta nel settore tessile posso occuparmi dei bambini sono esperta nei servizi di casa posso fare cameriera lavare i piatti ecc.

  9. Salve,
    sono laureato in Scienze Biologiche, ho un master in farmacologia oncologica e svolto vari tirocini gratuiti
    in vari ospedali, sarei interessato a lavorare in svizzera come posso avviare la mia ricerca?
    Distinti saluti

  10. Salve!!! sono un tecnico sanitario di radiologia medica. Sarei interessato a lavorare in svizzera…come posso fare per trovare lavoro li?

  11. Buongiorno sono un infermiera professionale diplomata nel 1993 mio marito poliziotto abbiamo tre figli vorrei sapere se c è lavoro per me e per mio marito e la possibilità di trasferisi con tutta la famiglia e quanto sono i rispettivi salari .grazie

  12. Buongiorno sono italiana e vorrei lavorare nel Canton Ticino come venditore o donna referenziata per qualunque attività commerciale. Rimango in attesa di Vs. Proposte di lavoro.Grazie.

  13. Buon giorno in Italia sono un autista soccorritore di ambulanze-automedica posso avere possibilità di trasferirmi con la famiglia e lavorare da voi? Attendo una vostra risposta grazie buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *