Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Professione portiere d’albergo

Una professione poco conosciuta, affascinante e delicata; fondamentale per il perfetto funzionamento di un albergo. Ma proprio perché le preferenze dei giovani vanno verso altri ruoli legati all'ospitalità, queste figure sono molto richieste e danno l'opportunità di lavorare anche all'estero

portiere albergoUna professione affascinante, decisamente molto particolare. Eppure una delle meno conosciute e, di certo, non tra le più gettonate tra i giovani che frequentano gli istituti alberghieri. Le preferenze si orientano verso altri lavori (cuoco su tutti) e questo è il motivo per cui le opportunità in questo ambito ci sono e le possibilità di lavorare all’estero facendo questo che, più che un mestiere, è una vera missione ci sono eccome.

Quali sono le caratteristiche principali che si associano ad un portiere d’albergo? Sicuramente la riservatezza e una indispensabile eleganza di modi. Il portiere d’albergo è la figura che, in un certo senso, deve esaudire i desideri dei clienti prima ancora che siano stati espressi. Questo professionista, oltre a doti umane particolari, deve essere sempre gentile, disponibile. Non deve mai dare l’impressione di considerare irrealizzabile neanche la più assurda richiesta di un cliente. Un lavoro che copre l’aspetto dell’accoglienza a 360°: saper dare informazioni su ristoranti, luoghi, eventi imperdibili ma anche soddisfare richieste fatte all’ultimo minuto.

Ma quali sono le mansioni principali di un portiere d’albergo? Si parte dalle operazioni di check in con assegnazione delle camere e disbrigo di tutte le formalità burocratiche relative e eventuali operazioni relative all’invio dei dati del cliente alle relative autorità di pubblica sicurezza. La fase di check in è fatta di aspetti tecnici ma anche di accoglienza, come il conoscere perfettamente le camere e il saper fare le domande giuste per capire quali sono le esigenze del cliente. Poi ci sono le operazioni di chek-out con pagamenti vari, prenotazione di eventuali taxi o altro.

Un portiere d’albergo deve poi essere perfettamente in grado di utilizzare il sistema computerizzato dell’albergo per organizzare e controllare tutte le operazioni che passano attraverso questo sistema. Tutto ciò serve anche per la parte contabile con relativo controllo di entrate e uscite: aspetto questo che ricade sotto la responsabilità del portiere d’albergo  durante il suo turno di lavoro. Il portiere d’albergo deve anche stampare e preparare i diversi tabulati che servono al personale che si occupa del riordino delle camere e del servizio colazione. Ma non è finita qui: il portiere deve anche effettuare i controlli previsti in base alle leggi e alle normative di antinfortunistica. Tutto, ma proprio tutto quello che ha a che fare con la qualità del soggiorno dei clienti e con la loro sicurezza è responsabilità di questa delicata e importantissima figura professionale.

Per chi fosse interessato a capire cosa significhi fare questo mestiere e quali prospettive offra anche per lavorare all’estero consigliamo la lettura di un libro e di una interessantissima intervista. Il libro si intitola “Nessun problema: i segreti dei portieri dei grandi alberghi” scritto da Nicolò de Rienzo e pubblicato da Add Editore. L’intervista è quella pubblicata sul sito Job in Tourism fatta a Giovanni Valenti, chief concierge italiano al Mandarin Oriental Hong Kong .

Per informazioni tecniche, professionali e sul percorso formativo necessario per questa professione non si può rescindere dalla “F.A.I.P.A Le chiavi d’oro” associazione di categoria dei portieri d’albergo.

Articolo visualizzato 1.356 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Un Commento

  1. Sono stato Portiere d’Albergo a 5 stelle a Firenze fino alla fine del secolo passato. Holetto il libro ed ho conosciuto tutti coloro che hanno collaborato agli articolo professionali.
    E’ stato un compito fantastico che mi ha dato la possibilita’ di stare a contatto con le persone piu’ famose del mondo, fra cui BILL CLINTON , Presidente U.S.A., GIANNI AGNELLI, Mro ZYUBIN MEHTA, LUCIANO PAVAROTTI, ecc ecc. Un mestiere, un’ opera d’arte che si compie solo con alta professionalita’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *