Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Mercato del lavoro in Asia: è il petrolio a determinarlo. E non solo in Asia purtroppo

Si sente dire spesso che il futuro del lavoro è in Asia. In parte è vero. Ma quanto sta impattando sull'occupazione in Asia l'andamento dei prezzi del petrolio?

Quadro generale

Ci sono alcuni dati macroeconomici, linee guida di massima che mettono in luce un aspetto: il mercato del lavoro in Asia è, in parte, determinato dal petrolio. E questo aspetto è interessante soprattutto alla luce di quanto si è spesso detto. E cioè che, per aggirare un generale mercato sostanzialmente immobile nel vecchio continente, la soluzione migliore era andare a lavorare nei paesi asiatici. Ora le cose sembrano cambiare un po’.

Alcuni dati

Una ricerca condotta da Swift Worldwide Resources ha stabilito una tendenza che già si era manifestata nel 2012: il prezzo del petrolio, in discesa, anzi praticamente dimezzato già in quell’anno aveva fatto “sparire” circa 100mila posti di lavoro. E anche l’agenzia Bloomberg ha messo in luce come il mercato del lavoro in Asia non solo ne risenta oggi, ma sarà sempre più determinato dal petrolio. Anche i mercati del lavoro asiatici dunque attraverseranno non poche incertezze dal punto di vista occupazionale. Un dato su tutti: se negli ultimi anni il settore petrolifero avava un disperato bisogno di personale qualificato, che non trovava a sufficienza, oggi professionisti qualificati sono addirittura in surplus. Cosa significa? Che le compagnie petrolifere, in Asia, non assumono praticamente più. Insomma il settore petrolifero, che garantiva alti stipendi, non ha più questa funzione di traino.

Non solo l’Asia

La situazione è difficile non solo in Asia. Il petrolio sta determinando il mercato del lavoro un pò ovunque. E i dirigenti di grosse compagnie come BP o Royal Dutch Shell non vedono, nel futuro, un’inversione di tendenza. Anzi. Parlano di tagli di investimenti pari a circa 40 miliardi di dollari. Paese molto colpito, uno dei grandi sogni per molti italiani e cioè l’Australia. Paese in cui l’occupazione era già stata duramente colpita dalle pesanti difficoltà dell’industria carbonifera, grande bacino occupazionale. Basti pensare che massicci investimenti dell’ordine di oltre 70 miliardi di dollari destinati alla costruzione di nuovi impianti sono stati bloccati. E, se si pensa quanto gira attorno al petrolio è facile capire che i contraccolpi occupazionali non riguardano solo lo specifico settore petrolifero.

Brasile

Un altro paese in cui il petrolio sta avendo pesanti ripercussioni sul mercato del lavoro è il Brasile. Qui, come se non bastasse la tendenza ribassista dei prezi, si è messo anche lo scandalo che ha coinvolto i vertici della compagnia petrolifera statale Petroleo Brasilero. Bloccato anche il progetto Macae, piccola città praticamente edificata solo per accogliere lavoratori dell’industria petrolifera da tutto il mondo.

Ma se questi dati sono certi non sono per nulla certe le cause. Alcuni analisti sostengono che questa situazione sia sì dovuta la calo dei prezzi. Ma differiscono le cause che, secondo alcuni sarebbero da attribuire ad una eccessiva disponibilità del prodotto. Secondo altri la colpa sarebbe dell’OPEC e dei paesi arabi che, con la loro decisione di non mutare la produzione, avrebbero dato il via al crollo dei prezzi. Senza entrare troppo nei tecnicismi si può dire che i paesi arabi, pur avendo diversificato moltissimo le loro economie, per non dipendere solo dal petrolio, sono paradossalmente ancora quelli che possono continuare ad investire anche con prezzi al barile molto bassi.

Articolo visualizzato 332 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(2) Commenti

  1. Salve,ho 34 anni e sono interessato a questa impegnativa esperienza .sono in possesso di patenti e brevetti subacquei .diverse esperienze lavorative.resto a disposizione. Lascio il mio contatto 3475779386 cordiali saluti.

  2. Buongiorno mi chiamo Sharif cittadino italiano oh lavorato in cava di marmo per 25 anni su scavatori e la ruspa e la palla gommata e la grande gru e mi va piacer lavoro in Assia con piattaforma sono molto spirto su campo Grazie e mio numero telefonico 3494117852

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *