Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Malta e la sua economia in crescita

Non se parla molto ma, questa piccola isola, sta facendo registrare ottimi risultati economici. E non è più solo la sua bellezza ad attirare le persone: ormai sempre più società decidono di investire qui

economia malta

Arrivano sempre più investimenti
L’isola, come è stata brillantemente definita da un articolo de Il Sole 24 ORE, è diventata una sorta di “hub finanziario low cost”. Molti sono gli elementi che contribuiscono a rendere attrattiva Malta, su tutti un sistema fiscale particolarmente vantaggioso di cui l’Isola gode grazie a una serie di concessioni della stessa UE. In cambio Malta ha dato vita ad una imponente serie di riforme economiche e a una massiccia privatizzazione di moltissime aziende statali. Tutto ciò ha contribuito a diversificare un’economia che, fino a non molto tempo fa, aveva quasi esclusivamente nel turismo la sua ragion d’essere. Oggi non è più così e sempre più imprese guardano a Malta come ad un luogo ideale per fare affari. Aiutata in questa sua veste anche da un ruolo da sempre quasi di cerniera tra mondi e culture anche economiche molto diverse come quella mediterranea, quella araba e quella anglosassone.

Il mare la sua forza
Essendo un’isola il mare è, fisiologicamente, un elemento di forza per Malta; ma ormai lo è anche dal punto di vista degli investimenti. La flotta maltese è ormai la più importante d’Europa in termini di tonnellaggio. Ma non sono solo mercantili e navi container ad essere registrati qui: sempre secondo il quotidiano Il Sole 24 ORE sono oltre 300 gli yacht di lusso che, nel solo 2012, hanno preso, diciamo così, cittadinanza maltese. E, sempre grazie al sistema fiscale particolarmente vantaggioso l’isola è diventata la sede di molte società che operano nel settore dei giochi on line. Nel corso dello scorso anno l’Autorità per i Giochi ha rilasciato oltre 400 nuove licenze per altrettanti operatori del settore.

Quadro economico generale
Secondo gli ultimi dati riportati anche dall’Ambasciata Italiana a Malta, siamo in presenza di un’economia che sta crescendo costantemente da circa sette anni a parte un certo rallentamento registrato nel 2009. Nel 2012 il PIL maltese è cresciuto dello 0,8% rispetto a quello del 2011 grazie soprattutto al buon andamento dell’industria e del settore dei servizi. Nel primo trimestre del 2013 il PIL è cresciuto del 3,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, mentre nel secondo trimestre del 2013 l’incremento è stato addirittura del 5,4%. E le previsioni del World Economic Outlook sono riviste in crescita anche per il 2014 e il 2015. Più che discreti anche i dati relativi alla disoccupazione che, nel settembre scorso, si è assestata al 6,4%: non solo in discesa rispetto al 2012, ma decisamente più basso del 12,2% che rappresenta la media europea. Tra i settori maggiormente in crescita troviamo il settore farmaceutico, quello marittimo, il settore aeronautico, il settore dell’ambiente e del trattamento dei rifiuti e quello dell’ICT.

Imprese o filiali italiane a Malta
Da sempre grande partner commerciale l’Italia vede ormai abbastanza consolidata la sua importanza anche per numero di aziende o filiali operanti sull’isola. Ve ne segnaliamo alcune a cui provare a mandare un cv se siete interessati a fare un’esperienza di lavoro a Malta:
– www.dipharma.it nel settore farmaceutico
– www.connexogroup.com nel settore dell’ICT
– www.grimaldi.napoli.it nel settore della logistica integrata
– www.messinaline.it nel settore di navi potacontainer
– www.olivibra.com nel settore della componentistica industriale
– www.palumbo.it nel settore della cantieristica
– www.nylonknitting.com nel settore tessile

Articolo visualizzato 5.467 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *