Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lisbona traina la rinascita del Portogallo

Lisbona traina la rinascita del Portogallo. Lavorareallestero.it ne parla in questo articolo

Una vera rinascita

E’ una vera e propria rinascita, inarrestabile, quella che continua a vedere protagonista Lisbona. Ed è una rinascita che traina tutto il Portogallo. Oltre che essere una città meravigliosa, la capitale portoghese sta vivendo un nuovo inizio che ne fa un centro imprenditoriale, tecnologico, culturale e, a cascata, occupazionale.

Lisbona sta realizzando, in pieno, un pronostico che, tre anni fa, la Cnn aveva fatto, sostenendo che la città sarebbe tornata prestissimo ad essere un centro di attrazione e non solo turistico-culturale. Lisbona, infatti, si sta sempre più confermando la città più dinamica e innovativa del vecchio continente. Ormai è sempre più meta non solo dei professionisti della creatività ma, anche, dei maggiori attori dell’industria tecnologica.

Ormai è sempre più evidente come non siano più Londra e neanche Berlino le capitali delle strat up tecnologiche. No, è Lisbona che sta diventando la città migliore per gli acceleratori e le strat up, al punto da essere ormai considerata un hub tecnologico. Grazie anche al gigantesco Hub Criativo do Beato che inizierà la sua avventura proprio il prossimo anno. Un vero polo che darà lavoro a moltissime persone, nei suoi 100mila metri quadri di estensione, fatti da imprese e quattro macroaree come:

  • Industria creativa
  • Innovazione
  • Start up e scale up
  • Global company
Come si realizza il miracolo

Perché davvero così si deve definire la rinascita di Lisbona che traina tutto il Portogallo. Basti pensare a quale grave crisi il paese si sia trovato a vivere fino a non molto tempo fa. E mentre da noi si continua a parlare, in Portogallo si agisce. Facendo di Lisbona ciò che ormai, in molti, chiamano la San Francisco d’Europa. Molti i fattori che possono, almeno in parte, spiegare questo fenomeno. In primis uno dei sistemi di istruzione migliori d’Europa (e questo non lo dice quasi nessuno) e, fondamentale, l’ottima conoscenza della lingua inglese di moltissima parte della sua popolazione. E, altrettanto fondamentale, la sinergia, vera e propria partnership che la capitale lusitana ha stretto con Web Summit, la più importante conferenza mondiale sulle nuove tecnologie.

Tutto ciò non è improvvisato ma nasce da una politica ben precisa. Già durante il meeting dei ministri della ricerca UE, quando la presidenza era portoghese, si decise che Lisbona avrebbe dovuto e potuto divenire il luogo d’eccellenza per la ricerca e lo sviluppo. E così sta avvenendo. Con importantissime ricadute occupazionali.

Luogo ideale

Dalle intenzioni si è passati ai fatti, capendo una cosa fondamentale: che per diventare un hub tecnologico non bastano le parole ma bisogna creare un humus favorevole alle imprese e alla nascita di quelle nuove. Per questo motivo la città ha creato subito un sistema di burocrazia facilitata per chi vuole creare nuove aziende tecnologiche e un sistema fiscale incentivante la creazione di start up. Grazie a tutto ciò ora il Portogallo ( e chi lo avrebbe mai detto fino a pochi anni fa) è diventato il terzo paese in Europa in cui è più semplice fare impresa. Grazie anche a programmi di mentoring per imprenditori e a un incubatore come Startup Lisboa che ha già contribuito a creare aziende importanti per l’economia del paese, come Hole19 o Codacy.

Trattenere i giovani

E mentre dall’Italia se ne vanno sempre più giovani, dal Portogallo non se ne vanno. Anzi, ne vengono attratti sempre più. E questo grazie, ancora una volta, a fatti concreti. Come una sinergia tra governo e università che, proprio per il nuovo trend, hanno attivato e implementato corsi di imprenditorialità pratica. E questo “semplice” atto sta facendo sì che in Portogallo arrivino giovani laureati e imprenditori che vogliono investire. Sembra la scoperta dell’acqua calda ma sta dando ottimi risultati.

Articolo visualizzato 226 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *