Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare per Mercedes-Benz in Inghilterra e in Sud Africa

Uno dei marchi più celebri al mondo, dalla storia lunga e complessa. Un'azienda che ha attraversato momenti molto difficili ma che, nello stesso momento, è sempre stata protagonista nella ricerca e nell'innovazione

Storia lunga e articolata quella di questo glorioso marchio che comincia nel lontano 1926. Il marchio nasce con la fusione di DMG e Benz in momenti non particolarmente floridi dal punto di vista economico. nasce quindi subito all’insegna della sfida; sfida che sarà portata avanti dall’allora amministratore delegato Kissel e dal mitico capo progettista Ferdinand Porsche che, però, per divergenze di vedute lasciò l’azienda solo tre anni dopo.

La storia di questo marchio si intreccia indissolubilmente con quella dell’economia mondiale e delle sue vicissitudini. Furono gli anni in cui, per la prima volta in Germania, venne introdotta la catena di montaggio: azione che, se da una parte ottimizzò i costi, ebbe come contropartita la perdita di numerosi posti di lavoro.

Fu, paradossalmente, il drammatico periodo del nazismo a dare impulso all’azienda grazie alla politica di Hitler che voleva dare vita ad una massiccia motorizzazione della Germania. Prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, siamo nel 1938, la produzione della Mercedes Benz era arrivata a oltre 42687 vetture e i suoi dipendenti raggiungevano la ragguardevole cifra di 35123 unità.

Gli anni del conflitto non furono per nulla facili nonostante la conversione della produzione da civile a bellica. I primi segnali di ripresa si ebbero nel 1949 con l’introduzione del motore diesel. Gli anni ’50 furono quelli della ripresa e delle innovazioni tecnologiche (come l’alimentazione a iniezione diretta) che fecero dell’azienda uno dei leader mondiali dell’automobilismo. Anni di espansione sui mercati esteri e di fusioni con gruppi come Auto Union. Anni di nuovi rapporti commerciali come quelli stipulati con il Brasile e, soprattutto, con un nuovo e incredibilmente recettivo mercato: quello degli Stati Uniti.

Gli anni ’60 furono invece quelli che videro una quasi inarrestabile espansione interna della mercedes-Benz con l’apertura di nuovi stabilimenti e il rilevamento di impianti già esistenti. In quel periodo il marchio divenne forse il massimo produttore mondiale di autocarri e veicoli commerciali.

Gli anni ’80 furono invece quelli in cui l’azienda comincia una sorta di diversificazione produttiva, rilevando, per esempio l’AEG, un’impresa tra le più attive nel campo dell’elettronica.

Non sono mancati certo i momenti difficili, sia per la congiuntura economica mondiale sia per tutta una serie di problemi legati a fusioni e riorganizzazioni interne. Ma il marchio Mercedes-Benz resta uno dei più prestigiosi al mondo con le sue innovative soluzioni tecniche come quella chiamata common rail e la BlueTEC, nata e sviluppata per ridurre le emissioni di ossiidi di azoto.

Inutile sottolineare che un’impresa di questo tipo e di queste dimensioni si avvale di professionalità di diverso tipo. Attualmente vi sono posizioni aperte nel Regno Unito e in Sud Africa. Nel sito della Mercedes-Benz Uk, nella sezione Recruitment è possibile visionare tutte le posizioni aperte nella sezione Job Search. Molte le opportunità anche a Merceds-Benz South Africa. Qui addirittura vi sono dei Graduate Development Programme e dei Bursary Programme.

Articolo visualizzato 872 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici