Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare in Canada: mercato del lavoro e siti utili

Resta il sogno di moltissime persone che vogliono lavorare all'estero. Com'è il mercato del lavoro canadese e quali sono i siti più utili per trovare un'occupazione? Cerchiamo di rispondere con questo articolo

Qualità della vita
Su questo punto pare davvero che non ci siano dubbi. Il Canada, almeno secondo alcuni parametri è un paese che ha tanti aspetti positivi legati alla qualità della vita. Secondo i parametri classici, il Better Life Initiative, l’Indice di Sviluppo Umano e il Democracy Index, il Canada si conferma sempre più come uno dei paesi in cui vivere rende le persone particolarmente soddisfatte, sia in termini reali sia in termini di percezione. Anche gli studi che cercano di determinare la vivibilità delle città in base a criteri legati al sistema sanitario, a quello educativo e a quello delle infrastrutture, hanno premiato il Canada: sono infatti ben tre le città canadesi tra le dieci più vivibili al mondo. E, senza ipocrisie, è anche il fattore soldi a determinare la soddisfazione delle persone; anche in questo caso il Canada si comporta benissimo: l’Ocse ha calcolato che, nel 2012, il reddito medio canadese si aggirava attorno ai 28000 dollari annui, superando non di poco la media degli altri paesi così detti sviluppati.

Mercato del lavoro
Parlare del mercato del lavoro è un’indicazione che riteniamo utile per chi sta pensando di lavorare in Canada. A tal proposito riportiamo alcuni numeri pubblicati da Linkiesta.it Relativamente alla disoccupazione, essa nel maggio scorso risultava in diminuzione mentre l’occupazione riguardava il 72% della popolazione tra i 15 e i 64 anni: risultato davvero positivo se si pensa che la media dei paesi Ocse è del 66% circa. Sarà anche per questo che, ogni anno, il Canada accoglie circa 250000 nuovi residenti. Si calcola addirittura che, entro il 2031, un terzo dei lavoratori sarà nato all’estero.

Politica immigratoria
Ma sarebbe sbagliato pensare che lavorare in Canada sia la cosa più facile del mondo. Recentemente il paese ha dato vita ad una riforma nella politica che regolamenta l’emigrazione: sono sempre più importanti i requisiti legati alle competenze professionali, ai percorsi di studio e, soprattutto, alle conoscenze della lingua inglese e francese. Per avere un’idea precisa di come si comporta in termini di immigrazione il Canada è consigliabile consultare in rete il testo dell’Immmigration and Refugee Protection. Sul sito del Governo Canadese è possibile poi trovare tutte le informazioni dettagliate in termini di visti. Lavorare in Canada è possibile solo con un permesso di lavoro che, per semplificare, può essere un permesso come Temporary Worker o un permesso come Skilled Worker. In entrambi i casi, non si scappa: è necessario che sia un datore di lavoro canadese a dichiarare di avere bisogno di quel lavoratore.

Siti utili
Fermo restando quanto detto sopra rispetto alla politica migratoria canadese, vogliamo segnalarvi alcuni siti che possono essere utili per cercare un lavoro in Canada:
lavoroincanada.it un portale che, oltre ad una panoramica generale sul paese ha sezioni con offerte di lavoro aggiornate, divise per città
Working in Canada un sito che non richiede alcuna registrazione
Service Canada è forse uno dei siti più utili e completi anche perché è curato direttamente dal governo
Job Bank non solo ricco di offerte ma utilissimo perché da anche la possibilità di crearsi un profilo professionale

Articolo visualizzato 2.607 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(2) Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *