Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare e fare impresa in Slovenia

Lavorare e fare impresa in Slovenia, un paese che ha il suo punto di forza nell’export e in alcuni settori industriali. Ottime le prospettive di crescita anche nel prossimo triennio

Quadro generale

Lavorare e fare impresa in Slovenia. Perché? Perché questo paese ha, indubbiamente alcuni punti di forza che possono essere interessanti per professionisti e imprenditori che vogliano giocare un ruolo importante. Molte cose sono cambiate da quel lontano 1991, anno in cui la Slovenia ottenne l’indipendenza dalla Federazione jugoslava, dando inizio ad un difficile e articolato processo verso la liberalizzazione economica. Non poche cose sono cambiate da allora. Una di queste il forte impulso che l’export da a tutta l’economia del paese. Un paese in cui lavorare e fare impresa può essere particolarmente interessante per professionisti e imprenditori italiani anche grazie ad un interscambio fra i due paesi, andato sempre crescendo nel corso degli ultimi dieci anni.

Basti pensare che il giro d’affari tra Italia e Slovenia, solo nel corso del 2015, ha raggiunto la considerevole cifra di quasi 6,30 miliardi di euro, divenendo uno dei maggiori partner commerciali del nostro paese. Non vi è dubbio, anche guardando al valore dell’export italiano verso questo paese, che la Slovenia sia diventata il paese più importante, commercialmente, per l’Italia nell’area balcanica. La situazione è, per certi aspetti, speculare e interessante pe gli imprenditori e i professionisti italiani in quanto, l’Italia, è il secondo mercato per il paese e il quarto per investimenti diretti. Le regioni italiane maggiormente coinvolte nell’interscambio commerciale con la Slovenia sono:
– Friuli Venezia Giulia
– Veneto
– Lombardia.

Principali aree di interesse per il Made in Italy

I settori in cui lavorare e fare impresa in Slovenia sono quelli che, in un certo senso, raccontano del particolare gradimento del Made in Italy nel paese balcanico. In prima fila, senza alcun dubbio, troviamo il settore dell’arredamento, quello dell’abbigliamento e quello agro-alimentare. Questo è in parte dovuto anche al fatto di avere, entrambi i paesi, una tipologia di industria abbastanza integrabile in quanto, sia per l’Italia sia per la Slovenia, questi settori sono rappresentati prevalentemente da imprese medio-piccole che, proprio per questo, si può dire che parlino la stessa lingua. Ma molto buone sono anche le opportunità in settori quali:

  • Energia
  • Metallurgia
  • Automotive
  • Chimica
  • Apparecchiature elettriche
  • Legno
Fiscalità favorevole

Oltre al non secondario fattore della vicinanza geografica, a rendere interessante fare impresa in Slovenia, per gli imprenditori italiani, vi è senza dubbio una fiscalità favorevole proprio sul reddito di impresa. E questo elemento è facile capire quale ruolo giochi nell’attrarre investimenti. Ma non è solo questo. La Slovenia rappresenta un mercato particolarmente interessante per gli imprenditori e per gli interscambi tra professionisti anche per la manodopera estremamente qualificata soprattutto nei seguenti settori:
– chimica
– metallurgia
– automotive
– metalmeccanica
– elettronica.

Altro elemento importante è la posizione strategica della Slovenia che, per il fatto di essere un importante crocevia, diviene una importante porta di ingresso su altri mercati dell’area con interessi di prospettiva europea.

Buone prospettive

Lavorare e fare impresa in Slovenia può essere interessante anche per le buone prospettive che il paese sembra avere per i prossimi anni. Un paese che, proprio per essere molto legato all’export ha, in virtù di questo, bisogno di importare. Gli indicatori sono tutti positivi, a partire dal PIL che, anche nel 2016, è stato in crescita del 2,3%, trascinato dall’export ma anche, e questo è importante, dalla domanda interna la cui incidenza è aumentata del 2%. In calo anche la disoccupazione scesa al 7,8%.

Articolo visualizzato 277 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Un Commento

  1. lavoro nel campo immobiliare da 30 anni mi occupo di consulenze immobiliari ,ricerche di mercato, assistenza alle vendite , valutazioni dei mercati europei e internazionali ,parlo esclusivamente Italiano , ho bisogno di essere affiancata ad un interpetre in loco .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *