Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare e fare business in Finlandia

Certo il clima e la lingua non ne fanno un paese a cui rivolgere il pensiero per un'esperienza di lavoro all'estero. Eppure la Finlandia ha molti motivi che la rendono interessante per chi sta pensando di lasciare l'Italia per motivi di lavoro

Può essere che non sia uno dei primi paesi a cui si pensa per un’esperienza di lavoro all’estero. Eppure, per i più arditi, lavorare e fare business in Finlandia può presentare molti motivi di interesse. Vediamo di scoprirli insieme.

Perché proprio la Finlandia
E perché no, verrebbe da rispondere. Il clima e la lingua non dovrebbero essere le uniche considerazioni da fare. E se anche le si fanno, ad esse andrebbero contrapposti motivi ben più strutturali per fare una scelta di questo tipo. Intanto la Finlandia è uno dei paesi con la maggiore stabilità sia politica sia economica, con un tasso di crescita previsto, per tutto il prossimo quinquennio, del 2,5%. È un paese con un’elevata qualità dei servizi, un elevato reddito medio pro capite e una posizione geografica che per molti è il giusto punto di partenza per accedere al mercato russo.

I settori più sviluppati
Lavorare e fare business in Finlandia, ma in che settore? Dati aggiornati al febbraio di quest’anno evidenziano alcuni settori particolarmente interessanti da questo punto di vista. Il settore delle costruzioni, ad esempio, includendo in esso anche tutto ciò che ha a che fare con le infrastrutture, è tra i motori dell’economia finlandese. Una grande espansione è quella che sta facendo registrare il settore chimico e quello del legno. Ottime potenzialità occupazionali e di investimento offre il settore informatico includendo in esso la produzione di apparecchiature elettromedicali e di misurazione. E da non dimenticare è il settore dei mobili e del design, uno dei più vivaci dell’economia del paese.

Indici macroeconomici
La crisi, come è facile intuire, non conosce ne può conoscere confini, visti gli scambi commerciali che vedono coinvolti tutti i paesi. Certo si è fatta sentire anche qui, forse in maniera più attenuata che altrove. Il PIL finlandese ha fatto registrare un lieve ribasso rispetto al 2011, anche se stiamo parlando di uno 0,8%. A fronte di questo dato bisogna però dire che in anni difficilissimi, come appunto il 2011 e il 2010, il PIL ha visto anche un incremento del 3,1%. A rendere meno pesante la crisi in Finlandia sono stati i consumi interni cresciuti, nel settore privato, dell’1,6%.

I dati dell’import export parlano di esportazioni che, in valore, hanno visto un aumento, seppur lieve, dello 0,3% e una diminuzione dell’1,8% nelle importazioni. Del resto un’economia relativamente piccola come quella finlandese è inevitabilmente legata alla congiuntura internazionale. Ma siccome la salute di un paese si vede anche dalla lungimiranza con cui guarda al futuro, c’è da dire che la Finlandia è al terzo posto nel mondo come percentuale di PIL investito in ricerca e innovazione con un buon 4%.

Innovazione
A parlare di questo aspetto del paese è anche un articolo pubblicato sulla testata online Linkiesta che parla di un settore, in particolare, quello dei software e dei servizi informatici, che in un anno difficile come il 2011 è cresciuto dell’8%. Basti pensare che sono finlandesi nomi come Nokia, LInux e Angry Birds. E siccome la Nokia sta un po’ risentendo della concorrenza di altri attori, in Finlandia si sta facendo molto per incentivare la nascita di nuove piccole imprese che lavorino nel settore dell’innovazione. L’articolo citato racconta di un progetto nato nel 2010 grazie ad alcuni studenti dell’università di Helsinki dal nome Start-Up Sauna, una Ong che offre servizi, spazi e formazione per chi vuole iniziare un’impresa in questo campo. Questo progetto, a dimostrazione di quanto venga considerato in un certo senso strategico dal punto di vista economico, è finanziato da governo, aziende e università.

Siti utili
Vogliamo, come spesso facciamo, offrire ai nostri lettori un breve elenco di siti che possono aiutare chi volesse lavorare e fare business in Finlandia. Per chi volesse creare un business e un’attività imprenditoriale il sito di riferimento è Enterprise Finland.

Mol.fi che è il sito del Ministero dell’Economia, fonte di informazioni su offerte di lavoro e mercato lavorativo finlandese
Suomi.fi altro sito molto frequentato e ricco sia di notizie sia di link interni
Uranus.fi ricco di offerte di lavoro e di link che riportano, a loro volta, ad altri siti specializzati nell’argomento lavoro.

Articolo visualizzato 424 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici