Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare all’Ufficio brevetti della UE

Istituzione nata nel 1977 con lo scopo di dare una normativa europea per la protezione dei brevetti. Le figure di esaminatori delle domande devono essere estremamente qualificate per svolgere con qualità questo delicato compito

Opportunità di lavoro in questo ufficio: intanto cerchiamo di capire di cosa si tratta. L’Ufficio Brevetti della UE è una delle componenti dell’Organizzazione Europea dei Brevetti e, come suggerisce il nome stesso, ha la funzione di dare appunto i brevetti europei. La sua sede principale è a Monaco di Baviera ma esistono alcuni dipartimenti anche a l’Aja, a Berlino e a Vienna. Questo Ufficio nasce nel 1977 dandosi una struttura intergovernativa e rispondendo ad alcuni criteri già stabiliti dalla Convenzione di Monaco sul Brevetto Europeo di quattro anni prima.

Una funzione importante questa del riconoscimento dei brevetti che parte ufficialmente il 1° giugno del 1978 con le prime “protezioni intellettuali”. Di questa istituzione fanno parte, oltre agli stati membri della UE, anche alcuni paesi come la Svizzera, San Marino, Turchia e altri.

Quali funzioni svolge questo ufficio? La missione principale è il rilascio di brevetti europei in base ad alcune ricerche e all’esame delle domande di brevetto che riceve. Quanto stabilito da questo ufficio ha applicazioni internazionali e viene depositato ai sensi del Trattato di cooperazione in materia di brevetti.

Questa istituzione ha un compito importantissimo, forse ancora più di quanto si pensi: proteggere un brevetto significa, sostanzialmente, proteggere quella che viene chiamata “proprietà intellettuale”. In epoca di condivisione pressoché totale sul web, anche di applicazioni produttive, forse parlare di “proprietà intellettuale” può sembrare obsoleto. Ma, in certi casi, la proprietà e la difesa della paternità di un progetto ne garantisce anche la qualità.

Ora questo ufficio cerca ben 200 esaminatori di domande in settori tecnici che comprendono l’ingegneria meccanica e la tecnologia led ma anche la termodinamica. Visto il campo di applicazione i candidati devono essere in possesso di una laurea in queste materie:
– fisica
– chimica
– ingegneria
– scienze naturali

Tra i requisiti indispensabili c’è la conoscenza a livello ottimo di almeno una delle seguenti lingue
– Inglese
– Francese
– Tedesco

Tutte le informazioni dettagliate sono reperibili sul sito dell’Ufficio Brevetti, pagina web su cui è possibile trovare anche le modalità di candidatura e la scadenza dei termini di presentazione della domanda.

Articolo visualizzato 811 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *