Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare all’estero in Nuova Zelanda: la nuova frontiera

La Nuova Zelanda è, insieme all'Australia, uno dei paesi più in crescita e più ricco di possibilità non ancora sfruttate. E una crescita che ha bisogno anche di professionisti stranieri

baia nuova zelandaDifficile immaginare un luogo più lontano, e non solo geograficamente. Un paese che sembra davvero una nuova frontiera, con possibilità inesplorate e il fascino che nasce dalle situazioni in cui tutto sembra possibile. Pensare di lavorare in Nuova Zelanda non è proprio una prospettiva per molti. In ogni caso non pochi italiani stanno iniziando a interessarsi a questo bellissimo paese. Ma, al di là dei sogni, cosa sappiamo dell’economia della Nuova Zelanda? Il paese sta vivendo una notevole crescita economico-finanziara che ha molto modificato anche la dinamica dei settori trainanti: di certo la Nuova Zelanda non è più quel paese che viveva solo di agricoltura o quasi. Basti pensare, come ricordato anche dalla testata on line iljournal.it, che la rivista Forbes l’ha indicata come il miglior paese in cui fare impresa.

E molti sono i fattori che possono spiegare il perché di questo: un clima socio-politico avanzatissimo, seri programmi di difesa dei risparmiatori e di incentivo per gli investitori, la vicinanza con un altro paese che cresce, come l’Australia e i suoi mercati, e un problema come quello della corruzione che qui non si sa quasi cosa sia. Uno degli elementi di forza è la salute del dollaro neozelandese che, se costantemente monitorato, potrebbe incrementare le esportazioni. Di certo c’è un 2012 che, secondo alcuni dati della Banca Centrale, si è chiuso con un aumento del PIL che si è aggirato attorno al 3%. Un settore che sta facendo registrare numeri interessanti, anche per le ricadute occupazionali, è il turismo, su cui il paese sta investendo moltissimo.

nuova zelanda

Questo non significa che in Nuova Zelanda ci sia lavoro per tutti, ma indubbiamente il fermento c’è. In ogni caso uno strumento utile per sapere che tipo di figure professionali sono particolarmente richieste in Nuova Zelanda è il Dipartimento del Lavoro con le sue liste, sostanzialmente di due tipi:
• Immediate Skill Shortage List
• Long Term Skill Shortage List

Vediamo di cosa si tratta. La prima indica i tipi di professioni per cui c’è un bisogno immediato a causa di una mancanza di lavoratori neozelandesi. La seconda segnala invece quelle professioni per cui il personale altamente qualificato, neozelandese, è tendenzialmente scarso in maniera più articolata e permanente. Per questo può essere necessario ricorrere a professionisti stranieri. Chi ha le capacità per rientrare in questa lista ha maggiori opportunità  per ottenere l’agognato visto Work ti Residence. Consigliamo davvero di consultare queste due liste che hanno un aggiornamento semestrale.

Vogliamo poi indicarvi alcuni siti che possono essere di enorme aiuto per chi volesse prendere in considerazione l’idea di lavorare all’estero in Nuova Zelanda.

Il più importante è sicuramente quello del New Zeland Immigration Service www.immigration.govt.nz Imprescindibile per avere informazioni sui visti e sulle politiche immigratorie del paese.

Utilissimo il sito del Ministry of Social Development www.msd.govt.nza Questo ministero si occupa anche della gestione dei servizi per l’impiego.

Sempre curato dal ministero anche il portale Job Bank che, come suggerito dal nome, è una enorme bacheca telematica con offerte e domande di lavoro

E, sempre restando tra i siti istituzionali, che restano i più seri e attendibili, da non perdere il sito dell’Ambasciata della Nuova Zelanda in Italia www.nzembassy.com che, oltre a fornire le informazioni più recenti in materia di visti, ha anche una sezione dedicata alle opportunità di lavoro.

Articolo visualizzato 3.495 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *