Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare all’estero con Procter & Gamble

Sono moltissime le posizioni aperte per lavorare all’estero con Procter & Gamble

L’azienda

Amministrativi, professionisti della comunicazione e delle vendite, esperti di marketing. Sono molte le posizioni aperte e i profili professionali richiesti per poter lavorare all’estero con Procter & Gamble. Stiamo parlando di un gruppo che è un vero e proprio colosso di beni di consumo con sede a Cincinnati. Un’impresa che è andato continuamente crescendo. Basti pensare che nel 2010 occupava la 26° posizione nella classifica Fortune 500 e, dopo solo un anno, sempre per Fortune Magazine, si piazzava saldamente al 6° posto nel World’s Most Admire Companies. Nel 2013 la rivista Chief Executive Magazine la definisce la migliore azienda al mondo per quanto riguarda la formazione di futuri leader aziendali. Un gruppo che fa della leadership il vero e proprio cavallo di battaglia, buttando letteralmente nella mischia i nuovi assunti, dando loro subito incarichi e responsabilità. Un’azienda che punta sui giovani se si pensa che il 93% delle nuove assunzioni riguarda proprio studenti e neolaureati.

La storia

La Procter & Gamble nasce nel lontano 1853 da due emigrati europei che sbarcarono negli USA dall’Inghilterra e dall’Irlanda. William Procter e James Gamble danno così inizio a quello che diverrà presto un vero impero, grazie a strategie di marketing all’avanguardia fin da subito. L’azienda infatti ha capito presto che la strategia vincente era quella di puntare sui singoli marchi, restando nell’ombra. Divenendo così, molto presto, la vera creatirche di quello che poi fu definito il brand Management. Basti pensare che la pubblicità radiofonica adotta nela prima metà del XX secolo si deve proprio alla P&G

Una storia fatta di acquisizioni sempre più importanti e massicce che, soprattutto a partire dagli anni ’80, ne hanno fatto davvero un colosso. Basti pensare a marchi come Vicks, Noxel Max Factor, Tempo (quella dei fazzolettini per intenderci) Tampax e Wella. Negli ultimi venti anni la P&G si è votata sempre più verso il settore di bellezza buttandosi in un mercato che garantiva maggiori tassi di crescita.

Ovvio che un impero di questo genere si regga, in modo particolare, sulle diverse professionalità di cui si compone il suo team, composto attualmente da centinaia di migliaia di dipendenti.

Posizioni aperte

Attualmente sono molte le posizioni aperte per lavorare all’estero con Procter & Gamble. Per quanto riguarda il settore amministrativo vi sono 69 proposte, sparse tra Perù, Colombia, Argentina, Brasile e gli stessi Stati Uniti. Nel settore della comunicazione vi sono posizioni aperte in Polonia, Grecia e India. Nel marketing le posizioni aperte sono in vari paesi d’Europa e a Toronto in Canada.

Per scoprire tutte le opportunità di lavoro all’estero con Procter & Gamble, consultare il sito aziendale al link jobs.pgcareers.com. Sarete guidati nei dettagli delle varie posizioni e profili professionali con chiare spiegazioni delle mansioni e dei requisiti richiesti. Alla fine di ogni offerta di lavoro, un comodo form vi consentirà di inviare direttamente la vostra candidatura

Articolo visualizzato 335 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *