Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Lavorare alla Nokia

Nokia, celeberrima impresa finlandese, famosa per strumentazione per le telecomunicazioni in particolare con i suoi mitici cellulari

Un pò di storia
L’azienda nasce nel 1865, in riva ad un fiume da cui prende il nome. Fu un ingegnere, Idestam, a fondare una segheria. Agli inizi del ‘900, proprio per la vicinanza al fiume e all’energia grazie ad esso, la Società Finlandese della gomma  decise di insediarsi nella stessa zona e di prendere il nome Nokia come marchio. Pochi anni dopo la piccola segheria, nel frattempo cresciuta, venne acquistata dalla Società Finlandese della gomme e con essa divenne la più grande industria finlandese per la produzione di telegrafi e cavi telefonici. Un esempio di conversione produttiva ante litteram. La fine della Seconda Guerra Mondiale vide la nuova azienda diventare la fornitrice ufficiale dell’URSS per materiale telefonico. Da lì inizia la sua crescita.

La svolta degli anni ’70
Furono quelli, infatti, gli anni in cui la Nokia si buttò a capofitto nelle telecomunicazioni. L’allora presidente Kairamo pensò di dare una svolta culturale all’azienda: non condividendo la dipendenza dall’URSS dell’industria finlandese, cercò di ampliare e internazionalizzare la produzione affrontando il settore dei personal computer e dei televisori. L’esperimento non funzionò come era nei piani e, questi due rami produttivi, furono abbandonati. Il settore di personal computer divenne negli anni parte della Fujitsu. Kairamo, anche a causa di questo insuccesso, uscì di scena per lasciare il posto al suo vice Ollila che, agli inizi degli anni ’90, decise di concentrarsi e di sviluppare ulteriormente il settore della telefonia. Fu quello l’inizio del boom aziendale.

Per molto tempo Nokia fu sinonimo di telefonini
Concentrarsi sui telefonini e sull’industria delle telecomunicazioni si rivelò la mossa vincente. Agli inizi degli anni 2000 la Nokia era leader mondiale del settore con una quota di mercato di circa il 40%. Molte furono le acquisizioni che l’azienda mise a frutto per consolidare, nel tempo, la sua posizione: come quella di Intellisync, azienda specializzata in software avvenuta nel 2006; quella di Twango, azienda specializzata in soluzioni tecnologiche per la condivisione di foto e video; o come quella di Trolltech, grande produttore di software.

Arriva Microsoft
Il 3 settembre del 2013 prende vita lo storico accordo tra Nokia e Microsoft che consentirà a quest’ultima di produrre i marchi Lumia e Asha. Alla casa madre finlandese resta comuque la Nokia Solution and Network e tutto il business. Ma non si può dimenticare che Nokia resta l’azienda che ha prodotto il maggior numero di modelli di telefonini  con sistema Symbian che è quello che rende possibile l’uso di giochi multimediali e di navigatori satellitari. Ma è anche l’azienda che ha portato alcune delle più importanti innovazioni tecnologiche nel campo della telefonia come il lettore mp3, radio, torcia e giochi.

Lavorare in Nokia
Nel momento in cui abbiamo scritto questo articolo, sul sito della Nokia al link nokia.taleo.net/careersection erano presenti ben 419 posizioni aperte in diverse sedi nel mondo: dagli USA, a Singapore, dalla Cina alla Thailandia. Nel sito è comunque possibile prendere visione delle opportunità di lavoro scegliendo una posizione o una particolare area geografica.

Articolo visualizzato 370 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *