Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

La Svizzera ha bisogno di infermieri

La Svizzera ha bisogno di infermieri. E sono i numeri a dirlo. Tanto che, il paese, ha dedicato al fenomeno uno studio approfondito.

infermieri
Lo studio

La Svizzera ha bisogno di infermieri. E ne ha talmente bisogno che, un anno fa, è iniziato uno studio nazionale per cercare di capire e analizzare meglio le motivazioni professionali di coloro che, in Svizzera, si diplomano in scienze infermieristiche. E per valutare quale sarà il bisogno di personale infermieristico in Svizzera nei prossimi anni

Alcuni numeri

Attualmente nel paese ci sono circa 80mila diplomati in infermieristica e che lavorano sul territorio. Bel il 90% di questi sono donne. Le previsioni parlano chiaro:
– entro il 2020 il fabbisongo di infermieri in Svizzera aumenterà di quasi il 30%.

Il che significa che gli attuali 2500 diplomati all’anno riescono a coprire solo il 50% del fabbisogno di queste professionalità.
Abbastanza inevitabile pensare, allo stato attuale, che la Svizzera dovrà ricorrere a infermieri stranieri.

Già ora il 30% di infermieri in Svizzera ha un diploma straniero. E sebbene alcune autorità continuino ad affermare che assumere infermieri stranieri possa rappresentare un problema etico (e non si capisce perché) la realtà dei fatti è sotto gli occhi di tutti. Situazione interna aggravata poi dal fatto che, essendoci poco personale, gli infermieri sono costretti a un sovraccarico di lavoro. Elemento questo che, non solo mette a rischio la qualità del lavoro, ma comporta anche molti casi di abbandono professionale. Il settore infermieristico svizzero è uno di quelli che registrano il tempo più basso di professionisti che restano in servizio.

Sguardo interno

È ovvio che, questo studio, cerchi di guardare la soluzione dall’interno per trovare soluzioni interne. Ma non si è certo sicuri che questo sarà possibile. Per questo motivo le autorità sanitarie vogliono capire quali siano i percorsi professionali degli infermieri svizzeri per adottare strategie di valorizzazione e fidelizzazione al mestiere.

Ma resta il fatto che il 2020 è dietro l’angolo e strategie di questo tipo necessiterebbero di più tempo. Forse la Svizzera dovrà imparare a guardare all’estero per questa importante professione. Professione di cui, per altro, tutta Europa ha sempre più bisogno visto l’inevitabile invecchiamento della popolazione.

Articolo visualizzato 4.865 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(19) Commenti

  1. Buonasera, sono un coordinatore infermieristico che lavora in sanità da 25 anni ( come coordinatore da quasi 4 anni); gradirei informazioni sulla possibilità di lavorare a Lugano.
    Riconoscimento titoli tramite croce rossa svizzera solo da concludere con il pagamento della quota da parte mia.
    Grazie L.L.

  2. SALVE SONO UNA NEOLAUREATA IN INFERMIERISTICA ,SAPRESTE DIRMI SE CI SONO POSSIBILITA LAVORATIVE NEL CANTON TICIN0?SAREI DISPOSTA ANCHE A FARE CORSI DI TEDESCO O FRANCESE E A LAVORARE IN SUDDETTI CANTONI QUAL E L ITER?

  3. Salve sono una infermiera pediatrica attualmente lavoro in Inghilterra ma il mio sogno sarebbe quello di lavorare in Svizzera ma non so come fare potrei avere maggiori informazioni grazie

  4. Buongiorno, sarei interessata a lavorare in Svizzera, potrei avere maggiori informazioni sull’iter da seguire e sulla procedura per far riconoscere il diploma di laurea dalla croce rossa svizzera?
    Grazie

  5. un saluto a tutti , abiamo il riconoscimento CRS in Svizzera e anche una bella esperienza lavorativa… ma come si sa, prima i frontalieri tedeschi anche se la loro formazione non e uguale con la nostra…. come si fa ?!……..

  6. Salve sono un infermiera professionale con un’esperienza più di 10 anni e vorrei lavorare in Svizzera Canton Ticino.Sono in posseso di riconoscimento dalla CRS.Si e possibile vorrei maggiori informazioni.Grazie

  7. Salve , sono un infermiere italiano (ho esperienza in cardiochirurgia e pronto soccorso), da anni cerco lavoro in Svizzera senza alcun risultato…….. da qualche mese ho inoltrato la richiesta di riconoscimento della laurea. Sono disposto a trasferirmi con la famiglia in Svizzera anche quella tedesca se necessario. Mi puo’ aiutare? Grazie

  8. Salve, sono un’infermiera che lavora in svizzera da due anni, con diploma crs e permesso g per frontalieri. Sarei interessata a maggiori informazioni.

    • Ciao Simona! A breve dovrei trasferirmi in svizzera…nella parte tedesca dove abita il mio ragazzo! Sono infermiera laureata quasi da due anni..sto cercando di informarmi sulle modalità di lavoro in svizzera,ma vedo che cercano tutti infermieri con almeno due anni di esperienza…Tu come hai fatto?

  9. Buona giorno, sono un infermiera italiana laureata in Italia e residente da3 anni nei paesi bassi… Vorrei avvicinarmi nuovamente allora italia(io sono del Piemonte… Molto vicina quindi alla Svizzera italiana) potrei avere informazioni al riguardo? Cosa dovrei fare ecc… Grazie1000

  10. Salve,sono una infermiera professionale con esperienza …ho gia ottenuto il riconoscimento dalla croce rossa svizzera e vorrei tanto trovare lavoro e trasferirmi in svizzera.Grazie attendo risposta.

  11. Salve ….mi chiamo Tullio Cortese sono un infermiere di 28 anni laureatosi 2 anni fa….. vivo in Sicilia dove non ho ancora trovato lavoro.
    Sarebbe mio desiderio lavorare nella sanità essendo dotato di una buona dose di sensibilità…soprattutto verso coloro che soffrono……in attesa di notizie scrivo il numero del mio cellulare……3406069814-3477432789.
    Distinti saluti

  12. Cerco lavoro come oss o assistente di cura in Svizzera. Possesso titolo di studio e disponibile a trasferirmi in Svizzera. Grazie attendo risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *