Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Italiani all’estero: quali le professioni più richieste

Una ricerca condotta da PageGroup, una delle più grandi società di ricerca del personale indica quali sono le professioni più richieste per gli italiani all'estero

paesi europa

Obiettivi della ricerca
Quali sono, per gli italiani all’estero, le professioni più richieste? A questa domanda può rispondere la ricerca effettuata da PageGroup, leader delle società di ricerca del personale in tutto il mondo. Obiettivo della ricerca è mettere in luce le professioni in cui gli italiani trovano più facilmente lavoro e in quali paesi. Tale ricerca, pur evidenziando quelle che sono le linee generali e marcando una tendenza, resta comunque importante se si pensa che la società che l’ha svolta, non solo opera da molti anni ma anche in ben 36 diversi paesi.

Ingegneri
La qualità formativa dei corsi di laurea in ingegneria in Italia è internazionalmente conosciuta. Per questo una delle figure professionali maggiormente richieste è quella dell’ingegnere, in particolare il drilling engineer, cioè colui che opera nel settore estrattivo. Si tratta di una figura dalla qualificata preparazione tecnica a cui però si richiede anche una spiccata capacità di coordinamento, essendo di solito colui che guida gruppi di lavoro particolarmente grossi. Figura molto richiesta negli Emirati Arabi ma, ultimamente, anche negli Stati Uniti.
Sempre legato al settore estrattivo, tra le professioni più richieste per italiani all’estero c’è quello che viene chiamato l’offshore installation manager, che lavora direttamente sulle piattaforme e che, come aree geografiche, è molto richiesto negli stessi paesi in cui lavorano gli ingegneri.
Dalla ricerca emerge come, attualmente, sia il settore estrattivo quello che continua ad offrire le migliori opportunità di lavoro. Infatti altra figura molto richiesta è il plant engineer. Si tratta del professionista che coordina e controlla il lavoro di chi si occupa della costruzione dell’impianto estrattivo. Come si nota anche questo è un profilo professionale che, oltre alla competenza tecnica, deve avere spiccate capacità di coordinamento e di lavoro in team.

Marketing
Tra le professioni più richieste per italiani all’estero vi sono quelle legate al marketing, imprescindibile sostegno per tutte le organizzazioni aziendali e non solo. Una figura molto richiesta e molto ben pagata, in particolar modo in Germania e in Inghilterra è quella del market analyst cioè il professionista che ha il compito di analizzare e studiare i posizionamenti sul mercato dei vari prodotti. E, di conseguenza, agire per migliorarli. Anche per questo motivo sono poi molto richiesti i professionisti della vendita. Ma che si occupano anche dell’assistenza al cliente dopo l’acquisto di un determinato prodotto.
Quality engineer e professionisti dell’IT hanno ottime opportunità un po’ dovunque e in maniera trasversale, occupandosi di qualcosa che riguarda praticamente ogni tipologia di impresa e di azienda.

Progetti e processi di sviluppo
Process engineer e project manager sono richiestissimi in Australia e in Asia. Figuere fondamentali per la fase progettuale di un progetto e per il continuo miglioramento dei vari processi realizzativi. La cosa non sorprende se si pensa ad un ambito in cui a fare la differenza è spesso, più che il prodotto in sé, il processo che lo precede e lo segue.
Tra le professioni più richieste per gli italiani all’estero troviamo quelle legate alla contrattualistica e all’amministrazione in genere. Per finire ecco gli esperti in risorse umane, molto richiesti in Inghilterra e gli assistenti di direzione che, pare, abbiano ottime opportunità in Lussemburgo.
Una ricerca che pur non pretendendo di entrare nei dettagli resta comunque una fonte interessante per capire quali sono le tipologie di professioni più richieste all’estero in questo momento. La cosa interessante è che delinea comunque come le migliori opportunità, in un mercato ormai estremamente dinamico e improntato alla mobilità internazionale, le abbiano i professionisti qualificati.

Articolo visualizzato 4.435 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *