Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Ingegneri, andate in Norvegia

L'industria petrolchimica è il punto di forza dell'economia norvegese. Però la necessità di trovare ingegneri non riesce ad essere coperta da professionisti locali. Per moltissimi professionisti stranieri la Norvegia può essere una grande opportunità

norvegiaGià da qualche mese la Norvegia ha dato vita ad alcune iniziative per reperire ingegneri stranieri per venire incontro alle esigenze di professionisti nel settore petrolchimico. Ebbene sì, la Norvegia ha infatti un numero di ingegneri troppo basso rispetto a quello che sarebbe il suo fabbisogno. E a dirlo non sono le chiacchiere ma i dati forniti dalla Nav e cioè  l’Agenzia Nazionale del Lavoro secondo la quale le unità necessarie sarebbero addirittura 16000. Questa necessità occupazionale deriva dal fatto che, questo comparto economico riveste il ruolo più importante nell’economia norvegese. Attualmente nel paese vi sono più di 30 compagnie impegnate nelle attività estrattive che si prevedono addirittura in aumento nei prossimi due anni.

L’Agenzia Nazionale del Lavoro collabora in maniera articolata sia con alcune aziende locali sia con Eures (istituzione a cui abbiamo anche dedicato un articolo) per trovare anche personale straniero. E le possibilità ci sono davvero se si pensa che la norvegese compagnia nazionale petrolifera, la Statoli, ha assunto qualcosa come oltre 1500 ingegneri, per un quarto provenienti dall’estero. Un’altra importante azienda che lavora nell’indotto, la FMC Technologies, su quasi 2000 dipendenti ne ha oltre la metà stranieri.

La Nav ha in programma, fino alla metà del 2013, altri incontri e workshop in diverse città italiane per presentare le sue iniziative e per informare di ulteriori assunzioni. Sul sito della Nav è possibile avere informazioni su iniziative e vari workshop.

La Norvegia del resto è all’avanguardia proprio per l’aspetto tecnologico legato alle estrazioni petrolifere: competenza frutto di quasi 50 anni di attività estrattiva in zone in cui le condizioni climatico-ambientali non sono proprio facilissime. E la tecnologia norvegese è talmente richiesta che il paese è ormai un leader sui mercati esteri. Per questo motivo è anche il comparto di innovazione e ricerca ad avere bisogno di professionisti qualificati che possano garantire ottime prestazioni in vari settori. Senza contare poi che grande impulso occupazionale viene dato dal fatto che l’industria estrattiva sta sempre più lavorando per incrementare la tecnologia necessaria affinché l’attività estrattiva sia compatibile con le politiche ambientali norvegesi.

Se siete interessati consultate subito il sito della Nav www.nav.no

Articolo visualizzato 6.116 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *