Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

In Svezia mancano lavoratori. Ora si assume anche chi non parla lo svedese

In Svezia mancano lavoratori. Ora si assume anche chi non parla lo svedese. Questa la scelta di molte aziende del paese.

L’economia cresce e c’è bisogno di lavoratori

Gli indicatori economici parlano chiaro: l’economia svedese cresce al gran galoppo. E le aziende, per poter mantenere questo ritmo, hanno bisogno di lavoratori. Che però mancano. Quindi molte imprese hanno deciso di adottare criteri meno severi dal punto di vista linguistico, assumendo anche chi non parla la lingua svedese.

Le cifre parlano di un’economia che riesce a produrre un cosidetto avanzo primario di oltre otto miliardi di euro. Solo che molte aziende del settore manifatturiero non riescono a trovare lavoratori. Motivo per cui molte imprese hanno deciso di assumere lavoratori stranieri anche se non conoscono la lingua o che la conoscono anche a livelli minimi.

Situazione curiosa

La notizia è interessante ed è stata riportata dall’inserto Economia & Finanza de Repubblica.it che ha raccontato quanto testimoniato dalla radio pubblica svedese SverigesRadio. L’emittente ha raccontato di come, in molte fabbriche, dove non si conosce la lingua si usa il linguaggio dei segni. L’esempio è stato tratto da una visita ad una fabbrica della Scania, che produce tir ed è una controllata dal colosso Volkswagen. Qui lavora anche un ragazzo proveniente dall’Uganda che sta imparando lo svedese direttamente alla catena di montaggio, attraverso l’uso dei gesti o dei disegni.

La decisione è arrivata dopo che molte aziende hanno visto come la loro necessità di lavoratori venisse soddisfatta solo in minima parte con personale in grado di parlare la lingua. E il problema non era marginale visto che la stessa Randstad (grande agenzia di collocamento) ha cominciato ad avere queste difficoltà. Da qui la decisione di abbassare gli standard linguistici come criteri per essere assunti. E, grazie a questa decisione in Svezia sono stati creati oltre 89mila posti di lavoro nuovi.

La politica riguarda anche i migranti, che da noi così tante critiche suscitano. In Svezia hanno capito come integrarli: dando loro un lavoro. Tra migranti e stranieri, in questo modo, dall’inizio dello scorso anno, in Svezia sono oltre 966mila le persone che hanno trovato lavoro.

Economia che corre

Il fatto che si assuma così tanto personale che non parla lo svedese è l’altra faccia della medaglia di un’economia che galoppa. E che lo fa, principalmente, per questi fattori:

  • Aumento dell’export
  • Aumento dei consumi
  • Boom edilizia abitativa

A questo si aggiunga un debito pubblico tra i più bassi di quelli dei paesi industriali europei e una genrale disoccupazione che continua a scendere sfiorando il 5,9%. Numeri che fanno venire la bava alla bocca a molti paesi.

Articolo visualizzato 6.493 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(9) Commenti

  1. julio cesar savarino - Rispondi

    sono un architetto nazionalita’ Italiana con molta esperienza in direzione lavori e cantieri edili e stradali madre lingua Italiana e Spagnola e Inglese sufficente. Interessato a lavorare in Svezia.

  2. Io sono cuoco e pasticcere ho 50 anni…..e altri lavori che ho fatto……..se vado all’estero mi mandano a quel paese……(Italia)e in Italia 😂😂😂 e dura come in Scandinavia?????

  3. Raccontano un sacco di balle….. vorrei vedere di persona….con l’inglese non trovi già…. figurati senza svedese….. andata a lavorare…… invece di illudere le persone
    …..

  4. Salve
    Sono fortemente attratto dalla Scandinavia e dal suo modello di di vita sociale, d’ispirazione a tutti ! sono pronto a rimboccarmi le maniche .

  5. Sono supervisore capo squadra in linea confezionamento astucciate presso un grande azienda farmaceutica fresenius kabi italia. Con contratto indeterminato. Pero il mio sogno di vivere in Svezia. Ho un diploma di tecnico superiore per l’industrializzazione del prodotto e del processo.

  6. Sono un hairstylst con 40anni di esperienza nel settore, anche se ho 53anni vorrei dare una svolta alla mia vita anche perché potrei dare ancora molto di più. Vorrei informazioni su come andare in Svezia (non parlo svedese purtroppo) grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *