Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Il lavoro di sommelier

Un lavoro affascinante, fatto di un mix di conoscenze tecniche e commerciali. Una professione molto richiesta all'estero e che può dare enormi soddisfazioni. Scopri con noi come diventare sommelier e come cercare lavoro all'estero in questo ambito

Una professione dinamica, che richiede competenze specifiche e costantemente aggiornate. Un lavoro poi che consente anche di trovare lavoro all’estero. Una figura professionale altamente qualificata che porta questo professionista a lavorare a stretto contatto sia con un direttore di ristorante sia con lo chef del locale. Le sue competenze coprono infatti diversi aspetti nella vita di un locale: definizione della carta dei vini in base al menù, ma anche competenze commerciali per saper valutare la capacità di investimento del locale stesso.

Ma spesso la figura del sommelier può anche essere quella di un professionista autonomo che viaggia per partecipare a fiere, seminari o degustazioni anche per essere sempre aggiornato sull’andamento del mercato vinicolo. E vista la bontà e importanza dei vini italiani all’estero, e del successo della ristorazione italiana nel mondo, è facile capire come questa professione possa avere sbocchi a livello internazionale.

Ma come si diventa sommelier? Il percorso formativo può passare attraverso le scuole alberghiere o corsi specifici. I corsi sono generalmente composti da tre fasi che partono dalla enogastronomia per passare da una conoscenza specifica delle particolarità dei singoli vini per concludersi con lo studio della combinazione possibile cibo/vino. Alla fine è sempre previsto un esame pratico superato il quale viene rilasciato un diploma ufficiale. Il consiglio è quello di rivolgersi all’Associazione Italiana Sommelier per avere tutte le informazioni sui loro corsi, sicuramente i più rigorosi e seri disponibili sul mercato. Consigliamo anche di leggere sul sito dell’Associazione un’interessante intervista fatta a Mauro Cirilli, grande sommelier formatosi alla scuola dell’AIS e professionista di successo ora a San Francisco. La sua storia è interessante, non solo per capire come l’Associazione prepari degli ottimi professionisti, ma anche per scoprire come ci si muove all’estero e quali opportunità offra questa professione. Un’altra fonte fondamentale, sia di notizie sia di percorsi formativi è l’Association of European Sommeleir, grande rete nata proprio per incoraggiare e sviluppare i rapporti professionali tra sommeleir, ristoranti, produttori e tutti i professionisti dell’ambiente.

Dove cercare lavoro come sommelier all’estero? Un sito che vi consigliamo è Caterer.com. Attualmente, su questo sito, vi sono 18 posizioni aperte come sommelier a Londra. Ma i dati sono costantemente aggiornati. Un altro sito utile può esere quello di recruit.net in cui, per esempio, vi sono segnalazioni per sommelier richiesti a Singapore. Sul sito Indeed, nella sezione “Sommelier Jobs Employment, è possibile trovare posizioni aperte in ambito internazionale, molte negli Stati Uniti.

 

Articolo visualizzato 6.733 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *