Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Il lavoro arriva dall’ambiente

I numeri legati a queste professioni sono in costante crescita: parliamo di quelle che vengono chiamate professioni verdi. E, al di là di qualunque demagogia, l'ambiente in senso lato è davvero teatro di nuove professioni

lavoro ambiente

Cosa sono i lavori verdi
Siamo abituati a sentirli chiamare green jobs ma, forse, non sappiamo che qualcuno ne ha dato una vera e propria precisa definizione: il Rapporto Green Jobs Towards decent work in a sustainable, low carbon world“. Secondo tale rapporto i green jobs sono quelle attività in settori come l’agricolo, il manifatturiero, dei servizi, e nella ricerca e sviluppo il cui fulcro è quello di salvaguardare o ripristinare l’ambiente. Si tratta quindi di lavori che, a vario titolo, devono difendere e valorizzare la biodiversità e gli equilibri dei diversi ecosistemi.

Le promesse della politica
In effetti il discorso dello sviluppo di queste professioni è qualcosa di inestricabilmente legato a strategie politiche: quando si parla di ambiente, di ecosistema, di biodiversità è abbastanza inevitabile che tra gli attori coinvolti vi siano anche i governi. Esempio di ciò la Conferenza Onu che, per esempio, nel giugno del 2012 riunì a Rio de Janeiro i rappresentanti governativi mondiali proprio per delineare passi concreti per passare dalla green economy alla reale creazione di green jobs. In alcuni paesi si sta sempre più radicando concretamente l’idea che il così detto sviluppo sostenibile non sia solo una bella filosofia di vita ma un reale bacino di lavoro. In realtà, come ci ricorda la testata Tekneco, la strategia green deve arrivare da una efficace collaborazione tra settore pubblico e privato; e il privato, come spesso succede, si è già mosso con maggiore velocità anche su grande scala: basti pensare alle circa 30 compagnie assicurative più importanti al mondo che hanno aderito al programma Principles for Sustainable Insurance che vuole mettere sul campo dei veri e propri strumenti assicurativi specifici. Il business verde si basa su numeri di tutto rilievo: secondo un rapporto stilato da Onu e Organizzazione Internazionale del Lavoro, nei prossimi vent’anni la così detta green economy creerà dai 15 ai 60 milioni di posti di lavoro a livello mondiale.

Una profonda rivoluzione professionale
La riconversione in chiave verde di comparti industriali già esistenti e la creazione di settori completamente nuovi, sempre comunque rivolti ad un generale efficientamento energetico, chiederà nuove competenze professionali. In molti paesi, soprattutto dell’Europa del Nord, si stanno già affacciando o consolidando mestieri magari già esistenti ma riconvertiti in chiave ambientale. Tra queste l‘amministratore green di condominio, figura responsabile della gestione amministrativo-finanziaria ma anche responsabile della sensibilizzazione presso i condomini di soluzioni tecniche e gestionali finalizzate al risparmio energetico e alla tutela ambientale. Figura professionale a cui viene richiesta dunque anche una certa competenza di edilizia sostenibile.

Un altra professione verde, o comunque strettamente coinvolta nella riconversione ecologica di molte attività è quella del certificatore energetico. Sempre in ambito di controlli e certificazioni nasce la professione di ecoauditor cioè colui che deve verificare i processi produttivi e il funzionamento degli impianti per assicurare che essi rispettino le norme ambientali. Sempre più importanza va assumendo la professione di esperto in demolizione per il recupero dei materiali: tale professionistia ha la responsabilità di organizzare la demolizione e il recupero di edifici o manufatti, garantendo però il riutilizzo dei materiali di risulta.

Per avere maggiori informazioni riguardo le opportunità lavorative che possono arrivare dall’ambiente, consigliamo la lettura del libro “Guida ai green jobs” edito da EdizoniAmbiente

Articolo visualizzato 263 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *