Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Il Canada cerca professionisti dell’hi-tech

Un paese che da molta attenzione alle politiche immigratorie. Ma che, in alcune regioni, ha bisogno di professionisti dell'hi-tech

toronto canada

Professionisti qualificati
Siamo nello stato dell’Alberta e, poco tempo, il Ministro per le Relazioni Internazionali della regione, ha affermato che ci sarebbe bisogni di professionisti qualificati nel settore dell’hi-tech. L’Alberta è uno stato con una percentuale di disoccupazione inferiore non di poco (circa tre punti percentuale) al resto del Canada. Negli ultimi mesi sono circa 10mila i nuovi posti di lavoro creati qui facendo dell’Alberta lo stato più virtuoso insieme al Saskatchewan. La dichiarazione fa seguito, o almeno si muove nello stesso solco rappresentato da un fatto abbastanza importante: la collaborazione che ha preso il via tra l’Università di Trento e la McMaster University dell’Ontario. Entrambe le cose mettono in luce come in alcuni settori i professionisti canadesi non sono sufficienti a ricoprire le reali richieste delle aziende. E tra le aziende che più necessitano di professionisti qualificati ci sono quelle che si occupano di informatica e di tecnologia.

Aziende che assumono
Un po’ tutto il paese è investito da una vivace dinamica lavorativa che riguarda industrie del settore hi-tech. Tra le aziende che, attualmente, offrono buone prospettive per professionisti qualificati c’è Cisco System Canada. Molti i profili richiesti tra cui ingegneri, esperti di marketing e delle comunicazioni e professionisti delle vendite. Le posizioni aperte sono prevalentemente tra Toronto e Ottawa e si possono consultare al sito www.cisco.com/web/CA. Un’altra azienda in cui non mancano le opportunità è la dinamica Avanade che cerca personale e diversi profili tra Calgary, Vancouver, Toronto e Montreal. Il sito su cui prendere visione di queste posizioni è www.avanade-jobs.com.

Anche investimenti
Il Canada è una terra che le buone opportunità nel settore hi-tech le offre anche dal punto di vista imprenditoriale e degli investimenti. Come riportato dal sito Caboto, il Canada è leader del settore tecnologico legato ai videogiochi (uno tra quelli a più alto fattore di crescita) e ospita otto tra le più importanti imprese di settore come Warner Bros. Il totale di imprese del settore hi-tech e tecnologico in generale sono circa 3000 con un numero di addetti che supera i 50mila e con fatturati importanti. Stessa cosa per quanto riguarda la tecnologia wireless che fanno del Canada uno degli hub più importanti al mondo. Città fulcro di queste imprese sono Toronto, Montreal e Vancouver. Molti gli investimenti e l’importanza del settore sviluppo e ricerca.

Settori in crescita
Sono molti, in realtà, i settori che in Canada stanno facendo registrare buone performance di crescita. Tra i maggiori il settore energetico per il quale il Canada è ai primi posti sia per quanto riguarda l’energia idroelettrica sia per quanto riguarda la produzione petrolifera. Settori che si sviluppano da sé ma che hanno anche un importante impatto di investimenti e occupazione anche nell’indotto rappresentato da infrastrutture e manifattura.

Ottime prospettive anche per l‘automotive che gode del trend positivo delle esportazioni. Un clima favorevole da molti punti di vista e che spiega perché colossi come Chrysler, Honda, Toyota, HIno Paccar o Volvo abbiano saldamente in Canada i loro impianti produttivi. Ovvio che anche in questo caso sia pure l’indotto a beneficiare di tale situazione. Questo rende chiaro perché le industrie dell’indotto siano oltre 1000 e oltre 500mila siano i professionisti che ci lavorano: Linamar, Continental, ABC, Westcast alcune delle aziende maggiormente coinvolte in tale fermento.

Settore spaziale e biofarmaceutico
Ma i professionisti qualificati nel settore hi-tech in Canada possono avere buone possibilità di avere un visto di lavoro anche in altri due settori: spaziale e biofarmaceutico. Il primo ha enormi fatturati grazie ad una rete di oltre 400 imprese di cui alcune sono numero uno nel mondo, come Bombardier  e CAE. Il secondo fa del Canada il paese leader dei G/ per quanto riguarda la crescita di brevetti di ricerca.

Per avere notizie sul Canada e una panoramica aggiornata quotidianamente sulle offerte di lavoro nelle maggiori città del paese consultare il sito www.lavoroincanada.it e la sezione Lavorare in Canada del nostro sito

Articolo visualizzato 1.181 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *