Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

I più importanti acceleratori d’impresa europei

Segnaliamo alcuni di quelli che sono i più importanti acceleratori d'impresa d'Europa. Alcuni sono già strutture di successo, altri stanno a loro volta iniziando a farsi strada

Una panoramica
I più importanti acceleratori d’impresa europei sono presenti soprattutto in Inghilterra, Germania e Francia. Sono questi i paesi in cui più lunga e consolidata è la cultura di fare rete, di investire e di aiutare le imprese che nascono, soprattutto quando sono frutto di idee innovative e di giovani. Vediamone insieme alcune, divise per paesi.

Acceleratori in Inghilterra
Non vi è dubbio che, se avete una bella idea di impresa, l’Inghilterra sia il paese europeo in cui potreste avere le maggiori possibilità di vederla sviluppata. Moltissimi sono i programmi di aiuto, sostegno e sviluppo per le start up. Per esempio nel settore più gettonato, quello dell’hi tech, c’è il programma Searchcamp che, dopo 12 mesi intensivi a Londra, mette a disposizione oltre 15 mila sterline in cambio di una modesta partecipazione societaria. Interessantissimo il programma Ignite 100, che si svolge a Newcastle ma che ha molte tappe previste tra città come Londra e New York; si tratta di un bellissimo programma che garantisce consulenza, viaggi, uffici e aiuti economici. Tra i topo si trova Enterpreneur First dedicato ai più brillanti laureati in campi tecnologici. Ha una nomea ottima e un successo altissimo di imprese lanciate e finanziate anche da investitori esteri. Sempre in Inghilterra, ed esattamente a Londra quello che, a tutti gli effetti, è considerato il più vasto e articolato programma di acceleratore d’impresa europeo. Staimo parlando di Techstars London che gode della collaborazione di molti cosidetti business angels e oltre 75 società specializzate in venture capital. Non è facile parteciparvi ma riuscirci può fare la differenza.

Per chi ama la moda ed è in quel settore che vuole creare qualcosa consigliamo Front Row I/O che aiuta le imprese che coniugano moda e tecnologia. The Bakery è il programma di accelerazione adatto a chi vuole creare impresa nel mondo della tecnologia legata al marketing e alla comunicazione. Vi collaborano colossi come BMW, Panasonic, Renault o Ideal Standard.

Acceleratori in Germania
Uno dei paesi più amati dagli italiani che vogliono lavorare all’estero, la Germania è anche location di alcuni dei più importanti acceleratori d’impresa europei. Se avete un progetto imprenditoriale legato alla salute e al fitness ecco la Black Forest Accelerator finanzia i progetti migliori in cambio di una piccolissima quota societaria. Da segnalare la Axel Springer Plug & Play Accelerator con sede a Berlino e che mette a disposizione uffici eventi, workshop e finanziamenti. Ha ottimi contatti e collaborazioni con ventur capitalist della mitica Silicon Valley.

Acceleratori in Olanda
Gli acceleratori d’impresa non mancano neanche in Olanda. Tra i migliori Startupbootcamp Amsterdam. Basti pensare che quasi il 100% di coloro i quali vi hanno partecipato hanno trovato finanziament grazie a contatti con mentor e investitori. Specializzato in settori come legati alla nanotecnologia, energie rinnovabili, stampa 3D ecco la Startupbootcamp HighTechXL molto attiva e sempre alla ricerca di nuovi imprenditori da aiutare.

Acceleratori in Francia e in Irlanda
Qui si trovano alcuni degli acceleratori d’impresa più attivi d’Europa, come  Le Camping Paris considerato uno dei più importanti al mondo e il 33entrepreneurs il più importante al mondo per chi si occupa di turismo, gastronomia e tecnologia. Se è l’Irlanda che vi interessa per provare un’avventura da startupper allora ecco NDRC LaunchPad, forse il programma di acceleratore d’impresa più importante del paese, talmente importante da essere diventato modello anche per altri programmi analoghi. Specializzato sull’imprenditoria femminile c’è Female Propeller for High Fliers che può contare anche sull’appoggio dell’agenzia governativa Enterprise Ireland.

Acceleratori nei Paesi Nordici
Buoni i programmi anche di alcuni paesi del nord come Danimarca, Finlandia, Norvegia e Islanda in cui operano realtà come Startupbootcamp Mobility per le tecnologie mobili; Startup Sauna, finlandese che aiuta soprattutto chi vuole fare impresa in Russia e nell’Europa del’est; BetaFactory che ha importato, così si può dire, la filosofia e la metodologia della Silicon Valley prima in Norvegia e poi in tutta l’Europa del Nord; Startup Reykjavik che finanzia, mette a disposizione uffici, tutor e assistenza all’incontro con possibili investitori.

Questo solo per citarne alcuni e per far capire quante e quali siano le opportunità che, volendo, ci si può concedere per far partire un’idea imprenditoriale. L’elenco completo dei maggiori acceleratori d’impresa europei è presente sul sito Startup Factories.

Articolo visualizzato 571 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *