Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Great Place to Work 2014

Anche quest'anno è stato reso pubblico il rapporto annuale che indica le migliori imprese europee in termini di qualità del lavoro e clima aziendale. Vediamo cosa dice l'edizione 2014

great place to work 2014

Su cosa si basa lo studio
Lo studio, condotto ormai da diversi anni, si basa su alcuni parametri non misurabili con i numeri o gli indici di produttività, ma con qualcosa di altrettanto importante, se non di più. Si tratta infatti di un rapporto che si concentra soprattutto su elementi intangibili come la fiducia dei dipendenti nei confronti dell’azienda per cui lavorano. Un elemento tutt’altro che secondario dal momento che, molti esperti di organizzazione del lavoro e di psicologia aziendale, lo considerano come il fattore chiave per lo sviluppo stesso dell’impresa dal momento che fiducia si traduce spesso in un maggiore coinvolgimento da parte dei collaboratori stessi.

Come è strutturato lo studio
L’edizione 2014 del Great Place to Work, presentata agli inizi di giugno, si struttura in tre macro aree che considerano:
– multinazionali
– grandi imprese
– PMI

Sostanzialmente, almeno in linea generale, ciò che emerge dal rapporto di quest’anno non è del tutto sorprendente; infatti tra le aziende migliori sono molte quelle che operano nel settore ITC e molte, anche qui non sorprende, sono aziende ubicate nel nord Europa, da sempre percepita come location in cui le dinamiche lavorative sono migliori.

Le aziende migliori
Tra le multinazionali in testa alla classifica del Great Palce to Work 2014 la veterana Micorsoft, l’Admiral Group leader dei servizi finanziari e altre aziende informatiche come la NetApp e la SAS Institute. Tra le grandi aziende al primo posto la francese Davidsnon, la tedesca Domino-world attiva nel settore dell’assistenza sanitaria, la belga Torfs, l’inlgese Capital One e ancora la belga Accent Jobs, da anni tra le migliori imprese di selezione delle risorse umane. Lo strapotere dell’Europa del Nord è particolarmente evidente nei risultati che riguardano le piccole e medie imprese che vedono ai primi posti la svedese Cygni le danesi Bofaellesskaberne Edelsvej e Hartmanns, un’altra svedese Key Solutions e la britannica One Vision Housing.

Great Place to Work Institute
È questa la società di consulenza che da 25 anni conduce questo studio. La società è un importante attore nel settore della consulenza aziendale e nello studio degli ambienti organizzativi. A lei si rivolgono le imprese che vogliono migliorare proprio questo aspetto della loro organizzazione. Graet Place to Work Institute è nata a San Francisco nel 1991 ed è, attualmente, presente in ben 46 paesi nel mondo.

Il rapporto integrale è consultabile in rete al sito www.greatplacetowork.it/storage, con un documento pdf di 33 pagine.

Articolo visualizzato 340 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *