Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Futuro del lavoro in Germania

Si chiama Arbeitsmarkt 2030 ed è un rapporto sul futuro del lavoro in Germania

Di cosa si tratta

Si tratta di un rapporto recentemente presentato a Berlino e curato dai Ministeri del lavoro e Affari Sociali e della Famiglia. Un rapporto che disegna alcune e analisi e proiezioni sul futuro del lavoro in Germania nei prossimi due decenni. Prima di addentrarci nei dettagli, diciamo subito che, secondo tale rapporto, le migliori prospettive occupazionali in Germania sembrano delinearsi per professioni come:
– professioni nel campo medico-infermieristico
– ingegneri
– ricercatori nel campo fisico
– matematici
– ricercatori nell’ambito delle scienze naturali

Rispetto al rapporto pubblicato nel 2012 appare con maggiore forza il fatto che la Germania abbia bisogno di professionisti qualificati.

Migrazioni

Il futuro del lavoro in Germania, secondo questo rapporto, sottolinea qualcosa oggi più che mai di attualità. Per chi si stia chiedendo, per esempio, da cosa dipenda la sterzata del governo tedesco rispetto alle recenti ondate migratorie, il rapporto può fornire una risposta interessante. Infatti secondo alcuni dati statistici pare che neanche lavoratori stranieri siano in grado di ricoprire la domanda di lavori qualificati di cui la Germania necessita e di cui necessiterà nel corso dei prossimi 15 anni. Oltre a ciò lo studio mette in luce come ancora enormi siano le potenzialità per il lavoro femminile, ancora troppo penalizzato da una visione troppo legata alla famiglia tradizionale che sottende le politiche organizzative di molte aziende tedesche. Ma dovranno fare i conti con una società che sta cambiando in cui sempre più donne vogliono lavorare e sempre più uomini vogliono ridurre i tempi dedicati al lavoro. Anche questo elemento contribuirà da dare un’altra dinamica al futuro del lavoro in Germania.

Conseguenze

I ministeri coinvolti in questa ricerca hanno soffermato la loro attenzione proprio su quest’ultimo punto. Insistendo sulla necessità di impostare un mercato del lavoro più in linea con le nuove esigenze e che porterà, inevitabilmente, la necessità di creare maggiore occupazione in settori come quello dell’assistenza all’infanzia. Ma, ancora una volta sarà la necessità di avere personale specializzato a determinare la condotta del governo e di altre istituzioni riguardo il mercato del lavoro.

Diminuzione di lavoratori non qualificati

Lo studio evidenzia inoltre come da qui al 2030 si registrerà una diminuzione di persone in età lavorativa pari a circa il 5%. Non poco visto che si sta parlando di qualcosa come circa 5 milioni di persone. Diminuiranno i disoccupati ma anche gli occupati. In particolare si ipotizza un decremento di occupati laureati vicino ai 2 milioni di unità. Tradotto in parole più semplici, secondo i ricercatori, il futuro del lavoro in Germania vedrà una ulteriore “uscita di scena” di lavoratori non qualificati.

Un quadro interessante che parla della necessità di combattere la denatalità tedesca e delle buone prospettive occupazionali anche per i lavoratori stranieri purché in possesso di una professionalità qualificata.

Articolo visualizzato 1.961 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

(3) Commenti

  1. Salve siamo una coppia io di 23 anni e la mia ragazza di 27 entrambi con tanta voglia di lavorare e di crearci una famiglia in germania,andrebbe bene qualsiasi lavoro, fatemi sapere grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *