Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Economia cilena

Il paese sudamericano è tra quelli più dinamici dal punto di vista economico, con dati estremamente positivi per il 2012. I settori trainanti sono quello minerario e quello delle biotecnologie

C’è un paese del Sud America che sta facendo registrare numeri interessanti ed è il Cile: l’economia cilena, secondo la Banca Centrale, nel 2012 ha regalato al paese un PIL del +5,6%. A fare da locomotiva per l’economia cilena sono i settori edile e minerario. È in particolare il rame a costituire il fulcro di crescita del settore anche perché vi sono grandi aziende che hanno dato vita a massicci investimenti in questo campo, tra tutte il colosso BHP Billiton. Secondo la testata Lookout News il rame è il re delle esportazioni cilene con un giro d’affari che dai 3,3 miliardi di dollari del 2011 è passato ai 9,5 del 2012. E tutto ciò si riflette positivamente su tutta l’economia cilena che è cresciuta, di conseguenza di quasi il 6,5%.

Nel dettaglio i numeri dell’economia cilena hanno fatto registrare un incremento di oltre il 7% nella spesa privata e nella domanda interna, del 18%, e del 5% nelle importazioni. Buoni risultati anche per il reddito lordo dei consumatori, salito di quasi il 5%.

L’economia cilena quindi cresce e, con essa, migliorano anche le prospettive occupazionali. E a cogliere le opportunità del settore minerario è stata anche una grossa azienda italiana, il Gruppo Astaldi che in Cile si è assicurato un contratto da 117 milioni di euro nell’ambito del progetto minerario di Chuquicamata.

Un altro settore in cui il Cile sta facendo registrare ottimi risultati è quello legato al mercato biotech, in cui il paese ha già da qualche tempo dato vita ad una politica di sviluppo, considerandolo un settore strategico proprio per la sua importanza trasversale anche in altri settori; soprattutto proprio per il settore minerario che necessita di aumentare la propria competitività grazie alla tecnologia. Sull’onda di questa filosofia in Cile si sono create ottime aziende biotecnologiche. Insomma un settore in cui le opportunità occupazionale e di crescita sono decisamente positive. Per questo è stato creato il “Comitato InnovaChile”

I settori della biotecnologia su cui si stanno puntando le risorse maggiori (sia in termini economici sia in termini di risorse umane) sono la biomedicina, la biotecnologia applicata al settore agricolo e agroindustriale, e la biotecnologia ambientale. Per chi fosse interessato a lavorare nel settore e ad avere dettagliate informazioni su questo settore, consigliamo la lettura dell’interessantissimo documento “Il mercato biotech in Cile” consultabile sul sito dell’Istituto Italiano per il Commercio Estero.

Dunque l’economia cilena ha settori in crescita e, quindi, opportunità lavorative che potrebbe essere interessante prendere in considerazione. A questo proposito vogliamo segnalarvi un sito molto utile per cercare lavoro in Cile; si tratta di CompuTrabajo Chile, un vero e proprio portale con migliaia di offerte, segnalazioni di imprese, e servizi per spedire il curriculum. Un altro sito utilissimo per avere informazioni complete e aggiornate sui vari visti per lavorare in Cile è quello governativo del Dipartimento dell’Immigrazione, consultabile al link www.extranjeria.gov.cl

Articolo visualizzato 1.070 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici