Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

È Londra la capitale del fin-tech

E non poteva essere diversamente. Avendo il primato come centro finanziario ora Londra lo vuole anche nel settore della tecnologia applicata alla finanza.

fintech
Settore al top

Londra è la capitale del fin-tech. La tecnologia avanzata applicata alla finanza sta facendo davvero enormi passi nella capitale inglese. La maggior parte delle start-up che hanno scelto Londra come location sono proprio imprese di questo settore. Londra dunque è la capitale del fin-tech e non a caso. Essendo la capitale della finanza, sta puntando molto sulle soluzioni tecnologiche innovative per questo settore. E la cosa ancora più significativa è data dal fatto che, pur essendo gli USA il paese che investe di più sulla fin-tech, il Regno Unito, e Londra nello specifico, è però la location che sta facendo registrare la crescita più veloce.

Un nuovo boom

per Londra essere la capitale del fin tech vuol dire vivere un boom dentro un boom ancora più grande. Infatti questo settore rappresenta davvero una potenzialità infinita per Londra dal momento che, a livello globale, il settore del fin-tech ha visto triplicare i finanziamenti, arrivando a sfiorare nel giro di pochi anni i tre miliardi di dolari. E la sola Gran Bretagna ha visto i suoi investimenti in fin-tech aumentare di ben otto volte con una crescita del 51%. Percentuale impressionante se si pensa che la crescita della Silicon Valley è stata della metà. Con questi numeri Gran Bretagna e Irlanda (che a Londra sono comunque indissolubilmente legate) rappresentano da sole oltre la metà di tutto il business fin-tech e ben oltre i due terzi del totale dei finanziamenti europei.

Il ruolo di Londra uscirà ulteriormente rinforzato grazie a questo primato nel fin-tech. Per un motivo molto semplice: perché ha già il primato sia nel settore finanziario sia in quello tecnologico avanzato. Il mix di questi due porterà una ulteriore crescita a entrambi i comparti. Basti pensare che quasi tutte le maggiori banche hanno sede a Londra. E questo ha fatto si che, solo per il momento, a Londra ci siano già oltre 135mila professionsiti del fin-tech.

Le maggiori difficoltà

Non tutto è facile però. Vi sono indubbiamente delle difficoltà da superare. Prima fra tutte la necessità di commercializzare le idee e di farle accedere nelle banche. Per questo motivo è nata la Fintech Innovation Lab grazie alla collaborazione tra Accenture, City Corporation e Technology Strategy Board. Scopo di questo progetto è proprio quello di dare sostegno alle start up del settore.

Si tratta quindi di un vero e proprio incubatore di settore così come il londinese Level39 è un acceleratore di idee. Di cosa stiamo parlando? Del più grande spazio europeo dedicato esclusivamente al fin-tech e che si trova al 39° piano di un grattacielo di Canary Wharf. In questo spazio start upper e imprenditori hanno la possibilità di affittare uffici o spazi di co-working e di lavorare in una sorta di network.

Articolo visualizzato 189 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *