Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Australia: novità sullo student visa

Parliamo di alcune novità riguardanti lo student visa per l'Australia

australia
Cosa accadrà

Molto si è scritto e detto sulle modifiche allo student visa per l’Australia. Sebbene ci siano ancora alcuni punti non chiarissimi, dal 1° luglio di quest’anno vi sono state alcune modifiche nella sua struttura. Tali modifiche sono state definite in base a quello che è stato chiamato Simplified International Student Visa Framework.

Per fare un poco di chiarezza, riportiamo i punti più importanti dell’attuale organizzazione dello student visa per l’Australia, uno dei visti più richiesti. Uno dei punti cardine è stato, fino ad ora il sistema della “sottoclasse“. Cosa significa? Che vi faceva richiesta dello student visa veniva “collegato” ad una sottoclasse in base al corso di studi che sarebbe andato a frequentare in Australia. L’application si è sempre valutata in base al cosidetto assessment level. Tali livelli sono tre e ogni nazione appartiene ad uno di essi a seconda della documentazione necessaria al momento della richiesta del visto.

Tra le novità vi è proprio l’eliminazione di queste sottoclassi che diventeranno un’unica più grande categoria denominata Student 500. Una decisione nata dalla necessità di semplificare la burocrazia. Per chi vorrà, in corso d’opera, cambiare tipologia di corso di studi, resta invariato l’obbligo di richiesta di un nuovo student visa. Cosa che non sarà necessaria per chi vorrà invece cambiare non tipologia ma materia di studio.

Per quanto riguarda gli assessment level il nuovo criterio legherà nazionalità con la scuola scelta. In pratica si introduce quella che è stata chiamata “graduatoria di rischio” per ogni scuola. In parole semplici il governo australiano vuole così premiare e mettere in prima fila le scuole più affidabili.

Lingua inglese

Qui riportiamo esattamente quanto riferito dal sito gostudy.it:
“Laddove il corso di studio scelto richieda un livello minimo di conoscenza di lingua inglese, lo studente dovrà avere:
– un punteggio IELTS pari ad almeno 5.5 o test equivalente
– un punteggio IELTS pari ad almeno 5 o test equivalente se associato a un corso di inglese preparatorio  ELICOS di almeno 10 settimane
– un punteggio IELTS pari ad almeno 4,5 o test equivalente se ha associato un corso di inglese preparatorio ELICOS di almeno 20 settimane

Nulla cambia per quanto riguarda i fondamentali requisiti economici per cui lo student visa continuerà a richiedere che il candidato possa dimostrare di avere sufficienti disponibilità economiche sia per pagare il corso sia per potersi mantenere durante la relativa durata dello stesso.

In pratica il governo australiano vuole sì semplificare la burocrazia ma terrà sempre più desta l’attenzione tra “basso rischio di immigrazione” e “alto rischio di immigrazione”. Diventerà sempre più importante la scelta della scuola in cui si vuole andare a studiare.

Articolo visualizzato 658 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *