Ultime Notizie
logo lavorare all'estero

Lavorare all'Estero • Notizie

Notizie, informazioni utili ed offerte di lavoro all'estero

Assicurazione sanitaria negli Stati Uniti

Qualche informazione sull'assicurazione sanitaria negli Stati Uniti, sia per chi vive e lavora negli USA, sia per i turisti

new york
Perché

Questo articolo sull’assicurazione sanitaria negli Stati Uniti vorremmo servisse per dare alcuni chiarimenti al riguardo. Perché, di solito, quando si parla di assicurazione sanitaria negli Stati Uniti la maggior parte delle persone sa solo che la sanità pubblica negli USA non esiste. Anche se, in parte, non è del tutto esatto. Diciamo meglio che non esiste come viene intesa nella maggior parte dei paesi europei. Ma parlare di assicurazione sanitaria negli Stati Uniti vuol dire cercare di capire quali siano i costi e la gestione.

Ricoveri

Anche se si spera di non averne mai bisogno, è meglio sapere cosa succede nel caso si rendesse necessario. Intanto diciamo che qualunque sia il motivo di un viaggio negli USA, anche breve è meglio farsi un’assicurazione sanitaria. E la stessa cosa vale, ancora di più, per chi abbia un particolare visto o lavori per un datore di lavoro che non la offra. Il motivo di questo semplice ma fondamentale consiglio sono i costi che, negli USA, possono essere davvero alti. Qualche esempio? Pensate che se, per caso, vi capita di dovere essere operati anche di una semplice appendicectomia, potreste spendere circa 30mila euro. Sì, avete letto bene. Tali prezzi sono “giustificati” dal fatto che, dando per scontato che siano le assicurazioni a pagare, non ci si preoccupa di mantenerli bassi.

Sia chiaro che, per legge, un prontosoccorso è obbligato a intervenire e a curare e stabilizzare un paziente. Ma, è altrettanto vero, senza assicurazione sanitaria il trattamento non è certo dei migliori.

Residenti e cittadini

Se si risiede in maniera stabile negli USA e si lavora per un’azienda americana, generalmente quest’ultima offre ai dipendenti un’assicurazione sanitaria. Assicurazione che, in linea di massima, ha un’estensione anche per il coniuge e per gli eventuali figli. Comunque, nella norma, sono le aziende stesse che stabiliscono accordi con le varie compagnie assicurative stabilendo polizze standard per i propri dipendenti. Oppure stabiliscono vari livelli di coperture a prezzi diversi. La percentuale di copertura che paga l’azienda può variare comunque. Poi ci sono le aziende più grandi che pagano invece il 100% delle coperture sanitarie.

Imprenditori o liberi professionisti

Chi lavora in USA come imprenditore o libero professionista solitamente si aggrega a quelle che sono chiamate Assicurazioni Sanitarie USA di categoria. Il vantaggio è che, radunando più persone riescono a spuntare prezzi migliori di quanto non possa fare un singolo

Se ci si reca negli USA come turisti o se si ha un visto di tipo F-1 per studenti è sempre meglio sottoscrivere un’assicurazione sanitaria anche temporanea. Se poi il soggiorno è per periodi più lunghi o se si ha un visto temporaneo allora è meglio un’assicurazione più strutturata che, pur non essendo magari comprensiva come quelle più tradizionali, garantiscono comunque le più frequenti coperture.

Articolo visualizzato 826 volte
Condividi questa notizia con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *